Sanremo 2022, il toto-nomi impazza e Amadeus cambia il regolamento: pronto a svelare subito gli artisti in gara

Giovedì 2 Dicembre 2021 di Mattia Marzi
Sanremo 2022, il toto-nomi impazza e Amadeus cambia il regolamento: pronto a svelare subito gli artisti in gara

Il toto-nomi di Sanremo 2022 impazza. E dopo che “Chi” ha riportato i possibili nomi di 16 dei 24 big in gara alla kermesse il conduttore e direttore artistico Amadeus reagisce lasciando intendere di essere già pronto a svelare il cast degli artisti in gara. L’annuncio, inizialmente previsto per il 15 dicembre, in occasione della finale di Sanremo Giovani in diretta su Rai1 dal Teatro Casinò di Sanremo, potrebbe arrivare, se non oggi stesso, nei prossimi giorni (forse già entro la fine di questa settimana). È quanto si deduce da una modifica appena apportata al regolamento del Festival, nella quale si legge: “La Direzione di Rai1, avvalendosi delle facoltà del paragrafo ‘Modifiche e/o integrazioni al Regolamento’ del capitolo/paragrafo ‘Disposizioni generali e finali’, procede alle seguenti modifica del Regolamento stesso: ‘Le modalità di comunicazione degli Artisti scelti dal Direttore Artistico per la partecipazione in gara al festival cambiano, dando facoltà al Direttore Artistico e a Rai di rendere noti gli Artisti sin dal giorno 02 Dicembre 2021. Viene mantenuto l’impegno per i suddetti artisti di partecipare alla serata finale di Sanremo Giovani prevista per il 15 dicembre 2021 a Sanremo”.

Sanremo 2022, da Gianni Morandi a Emma: ecco i nomi dei Big in gara. Le indiscrezioni sul cast

Sanremo 2022, i cantanti anticipati da Chi

Nell’elenco pubblicato dal settimanale diretto da Alfonso Signorini compaiono i nomi di Elisa, Emma, Boomdabash, Donatella Rettore con Ditonellapiaga (il pezzo sarebbe stato scritto da La Rappresentante di Lista), Tecla con Alfa, Rkomi, Aka7even, Ariete, l’Orchestraccia, Giovanni Caccamo, Le Vibrazioni, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Il Tre, Eugenio in via di Gioia con Elio, Gianni Morandi (con pezzo di Jovanotti – il 76enne cantante, vittima lo scorso marzo di un incidente nella sua casa nella campagna bolognese, quando è caduto su un braciere ardente riportando ustioni su tutto il corpo e soprattutto alle mani, su Instagram posta una foto e scrive: “Voglia di tornare a cantare”).

L’elenco prevede al momento 24 artisti. Due dei quali arriveranno direttamente da Sanremo Giovani: in lizza ci sono Bais, Destro, Esseho, Littamè, Martina Beltrami, Matteo Romano, Oli?, Samia, Senza_Cri, Tananai, Vittoria e Yuman. Non è escluso che Amadeus possa aumentare il numero di big in gara: “I miei amici mi prendono in giro perché parto da 20 e poi finisco per aggiungere caselle. Il fatto è che abbiamo ascoltato oltre 300 canzoni, c’è una richiesta altissima. Senza la divisione tra big e giovani partiremo con la gara direttamente cinque minuti dopo la sigla”, ha detto la scorsa settimana il conduttore e direttore artistico del Festival presentando tutte le novità dell’edizione 2022, in programma dall’1 al 5 febbraio, a margine di una conferenza ospitata dalla Milano Music Week.

Il toto-nomi

Al toto-nomi pubblicato da “Chi” bisognerebbe aggiungere altri nove artisti. Massimo Ranieri, il cui nome era stato fatto negli scorsi giorni, non sarebbe della partita. Così come Tommaso Paradiso, Loredana Bertè, Carmen Consoli e Sangiovanni. A sorpresa potrebbe tornare Achille Lauro, all’Ariston per il quarto anno consecutivo dopo le esperienze di “Rolls Royce”, “Me ne frego” e dei “quadri” di quest’anno. Altri nomi dati come papabili sono quelli di Alessandra Amoroso (mai in gara al Festival in oltre dieci anni di carriera - ha pubblicato il suo ultimo album, "Tutto accade", un mese fa e a luglio si esibirà per la prima volta allo stadio San Siro di Milano), The Kolors, Highsnob e Hu, Cosmo, Francesco Renga, Marco Masini, Pinguini Tattici Nucleari, Chiara Galiazzo, Blanco, Mara Sattei, la spagnola, Ana Mena, Dardust, Fast Animals and Slow Kids, Ministri, Marlene Kuntz e in quota rap Massimo Pericolo e Mr. Rain.

Chiuso il cast dei big in gara, Amadeus comincerà poi a pensare agli ospiti. Vasco rimane un sogno da realizzare: all’Ariston festeggerebbe i quarant’anni dalla partecipazione dell’’82 con “Vado al massimo”, il suo esordio assoluto a Sanremo. “Vediamo. Quel palco gli appartiene”, ha detto Amadeus del rocker. E Fiorello? Ci sarà? Non ci sarà? E se ci sarà, lo vedremo tutte le sere accanto all’amico di una vita? O magari, dopo le polemiche dell’anno scorso, quando ripartì per Roma evitando pure di partecipare alla conferenza stampa di chiusura del Festival, si limiterà a fare giusto un cameo? Se lo domanda anche Amadeus.

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento