Sanremo, Fiorello ruba la scena a Baglioni e il «dittatore artistico» si stranisce

ARTICOLI CORRELATI
di NO FIRMA

Baglioni “dominus” del palco? Piuttosto è “dominato”. Il direttore artistico resta quasi in secondo piano durante il duetto di “E tu” con Fiorello, dimenticanze comprese. Lo showman siciliano bissa la presenza durante la prima serata del Festival per «riempire lo spazio lasciato dalla Pausini» prevista ospite  e assente per laringite. «Ci sono le elezioni, c'è la par condicio» dice Fiorello. «Chi se ne frega», risponde Baglioni. «Facciamo una cosa che faccia parlare i giornali, c'è la par condicio? Chi se ne frega». «Mi dissocio subito», dice Baglioni.
 
 

«La camera inquadra me e te e non la sala, e solo io e te e l'orchestra di Love Boat sapremo chi voterà. Orfeo, tu non puoi alzare la mano tre volte». E poi continua: «Qualcuno pensava che il signore di prima fosse una cosa combinata, ma invece no. Bisognerebbe cominciare a risolverli i problemi». Siparietto canoro che si conclude con tanto standing ovation. 
Martedì 6 Febbraio 2018, 23:13 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 07:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP