Sanremo, la polemica: "La prima sfida non è valida". Risultato ribaltato: fuori Miele

Giovedì 11 Febbraio 2016 di Alessia Strinati
Il tweet di Luca Dondoni

La terza serata di Sanremo appena iniziata scatena già le prime polemiche. La critica arriva da Twitter per mano di Luca Dondoni, giornalista del La Stampa in trasferta nella città dei fiori.
 



Dondoni con un tweet polemizza in merito alla votazione tra Miele e Francesco Gabbani. «Nel frattempo: sta montando un “caso votatori” in sala stampa. Noi, non abbiamo votato x Miele/Gabbani», così scrive il giornalista ponendo dubbi sui criteri di votazione.

Le nuove proposte del Festival, infatti, dovrebbero essere votate, da regolamento, con sistema misto del pubblico (tramite televoto) e della giuria della sala stampa del Festival. Se però, a quanto si apprende dalla rete, la votazione in sala stampa non è avvenuta, il verdetto a un passo dalla finale potrebbe essere considerato non valido. 

Proprio durante la diretta della serata Carlo Conti interviene spiegando quanto accaduto in sala stampa. Il presentatore spiega il problema tecnico verificatosi durante la prima votazione della terza puntata e annuncia che verrà, per correttezza, fatta nuovamente la votazione dalla sala stampa e si procederà a un nuovo conteggio che potrebbe quindi confermare o smentire il risultato iniziale. 

Dopo le votazioni della sala stampa, non avvenute, come tiene a precisare Conti in diretta sul palco, per un errore tecnico, si ribalta il risultato della prima votazione della serata. Miele viene sconfitta con il 49,2% dei voti contro il 50,8% di Gabbani. Una sconfitta inaspettata e amara per la cantante e tal riguardo Conti annuncia la possibilità per Miele di poter cantare di nuovo sul palco dell'Ariston. 

Ultimo aggiornamento: 23:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA