Sanremo, dopo Zalone l'ipotesi Vasco Rossi e Carmen Consoli. Co-conduttrici, Simona Ventura o Anna Tatangelo

Domenica 9 Gennaio 2022 di L.Jatt.
Amadeus con Checco Zalone

Il primo supercolpo Sanremo edizione 2022 l’ha messo a segno con la presenza di Checcho Zalone come super ospite. L’attore pugliese, da tempo nella wishlist del direttore artistico e conduttore Amadeus, sarà infatti all’Ariston in una delle cinque serate. Recordman di incassi del cinema italiano con un bottino superiore ai 200 milioni di euro raccolti con i suoi film (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle, Quo vado? e Tolo Tolo), Zalone era sembrato molto vicino a Sanremo già nel 2019, quando aveva però smentito la sua presenza («Non ho il coraggio di andare all’Ariston, è un palco difficilissimo»), anche perché - aveva spiegato - in procinto di partire per il Kenya, dove avrebbe girato Tolo Tolo. Nei suoi sketch ha spesso scherzato sulla sua partecipazione al festival. 

 

E più si avvicina la data d’inizio di sanremo, dall’1 al 5 febbraio, più si amplificano i rumors su tutto ciò che ruota attorno all’infernale macchina della kermesse che si svolge all’Ariston. Tra i tanti capitoli, quello dei co-conduttori di Amadeus: nel plotone di conduttrici di serata il nome più ricorrente è quello di Alessia Marcuzzi, che ha appena divorziato da Mediaset. Un altro nome che esce spesso è quello di Simona Ventura, se non altro perché lo scorso anno ha dovuto dare forfait all’ultimo motivo causa Covid. Ad ottobre era stata lanciata l’ipotesi di Anna Tatangelo co-conduttrice per una sera per festeggiare i venti anni dalla vittoria di Sanremo Giovani con "Doppiamente Fragili". E si rafforza anche l’ipotesi di Jovanotti, ma non come presenza fissa bensì come co-conduttore/superospite per una sera.

Sanremo 2022, Checco Zalone super ospite. Ma il Covid preoccupa: si teme uno show senza pubblico

Sanremo, il sindaco: «Il Festival non sarà al 100%». Il fantasma delle poltrone vuote Tutti i rischi


A dicembre si era poi parlato con insistenza di Marco Mengoni ospite di tutte le serate come fu per Tiziano Ferro a Sanremo 2020. E Fiorello? Ha chiuso ancor prima del suo amico fraterno all’ipotesi di partecipare per la terza volta consecutiva al Festival. Proprio il loro legame d’amicizia potrebbe essere però la chiave giusta per convincerlo a tornare a calcare il palco dell’Ariston anche in questa edizione. Sembra che lo showman siciliano sia ancora in dubbio sul suo possibile ritorno dopo le critiche per gli ascolti della scorsa edizione. Fiorello potrebbe essere presente non per tutte e cinque le sere, bensì soltanto per una e intanto lo showman è in tour.

Tornando ai superospiti, oltre a Jovanotti, si fa anche il nome di Carmen Consoli, che potrebbe tornare all’Ariston per festeggiare la sua carriera. In questo senso si guarda anche a un possibile ritorno di Vasco Rossi per i 40 anni di "Vado al Massimo": la sua ultima apparizione sanremese, come ospite, fu nel 2005.

 

Altre indiscrezioni riguardano nomi come Can Yaman, come il campione olimpico Marcell Jacobs, il cantante Tommaso Paradiso, il direttore d’orchestra Beatrice Venezi, la cantante e giudice di The Voice Senior Loredana Bertè, i pluripremiati Maneskin vincitori della scorsa edizione e infine la possibile presenza di un intervento dell’attore e regista Roberto Benigni. Tra gli ospiti musicali, potrebbe esserci il gruppo House dei Meduza.

Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio, 06:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA