The Kolors: niente ansia da vigilia
ma non ci vogliamo fare «mastri»

The Kolors
ARTICOLI CORRELATI
di Stash

Per chi in Italia fa pop Sanremo è il centro del mondo. Anche se non è facile, davvero, svegliarsi a prima mattina e pensare che nel pomeriggio proverai la tua canzone, mentre prima e dopo la voce se ne va in una maratona di interviste.
Svegliarsi presto per noi tre è la parte più difficile del lavoro da fare, l'abbraccio dei fans, e delle fans certo, è la parte più bella: sembra che tutti aspettino noi, e noi non aspettiamo altro che quel momento in cui debutteremo, intonando, in italiano, «Frida (mai, mai, mai)». C'è ritmo, entusiasmo, quel brio del pop che ti entra nella pelle e ti fa vibrare: siamo qui per quello, perché avevamo questa canzone che ci stava scoppiando dentro.
In molti ci chiedono se avvertiamo l'ansia di prestazione, se abbiamo fifa di salire sul palco dell'Ariston. Come si dice dalle parti nostre, non vogliamo farci mastri, ma per ora siamo tranquilli, anche se ne abbiamo fatti di passi dai baretti, dalle serate alle Scimmie, al Trottoir. Poi domani vedremo: mai dire mai, anche se non dovremmo dirlo noi, visto il titolo della nostra canzone.
Lunedì 5 Febbraio 2018, 11:44 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2018 23:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP