Fabrizio Corona scrive a Ultimo: «Mi dedicasti una canzone, ora mi mangio le mani...»

Fabrizio Corona scrive a Ultimo: «Mi dedicasti una canzone, ora mi mangio le mani...»
ARTICOLI CORRELATI
Fabrizio Corona scrive a Ultimo, il giovane cantautore romano protagonista delle polemiche di Sanremo. «Oggi mi mangio le mani perché per primo ho conosciuto un talento così ‘cazzuto’ che mi ha dedicato una canzone, ma al quale non ho dato la giusta importanza»​, si legge nel messaggio dell'ex paparazzo pubblicato dal settimanale Chi. Ma di quale canzone parla?

Nel 2015, il secondo classificato di Sanremo ha pubblicato il brano Un uomo migliore, in parte riferito proprio a Fabrizio Corona che al tempo si trovava in carcere. Eccone alcuni versi:

Sono Fabrizio e vi scrivo da dentro
Da una gabbia di vuoto e cemento
Vorrei tanto parlare a mio figlio
Raccontargli la vita che ho fatto
Che ho sbagliato ma questo lo so
Qui nessuno è nato perfetto
Di fronte a Dio mi pentirò


«Sono dalla sua parte - scrive ora Corona nella lettera, riferendosi alla protesta di Ultimo per il ribaltamento del televoto sanremese che lo aveva decretato vincitore -. È andato contro il sistema, contro i giornalisti che, attenzione, non sono una casta inattaccabile».
 
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 19:57 - Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 13:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP