Roberto Bolle torna al San Carlo di Napoli: «È il teatro più bello del mondo»

  • 736
Arriva per la prima volta a Napoli OnDance, la grande festa della danza di Roberto Bolle che sabato 18 e domenica 19 invaderà la città e alcune sue location quali il lungomare, piazza Municipio, il Maschio Angioino, ma che farà tappa anche a Forcella per concludersi con un grande show all'Arena Flegrea.

«Sono molto felice di tornare a Napoli da cui mancavo da otto anni - ha detto Bolle - è una città che mi ha sempre dimostrato grande affetto, entusiasmo e ammirazione e sono ancor più felice di portare qui la grande festa della danza per la cui organizzazione abbiamo trovato subito grande appoggio da parte dell'amministrazione comunale. Questo è il mio omaggio e il mio ringraziamento a questa città».
 
 

​Filo rosso di OnDance, la cui prima edizione si è svolta a Milano dove sarà riproposta nel mese di giugno, è - come sottolineato da Bolle - «il desiderio di portare la danza fuori da luoghi elitari con l'obiettivo di avvicinare quest'arte a tutti e per riuscirci bisogna che sia la danza ad andare nei posti che la gente frequenta».

Il programma prevede sul lungomare open class di danza diffusa dove tutti, anche i bambini, potranno muoversi al ritmo del ballo preferito e cimentarsi per la prima volta nella danza classica, nell'hip hop, nel tango, nella danza moderna e contemporanea. In piazza Dante si svolgerà il Red Bull Dance Your Style, competizione di street dance in cui a decretare il vincitore sarà il pubblico e i due finalisti parteciperanno al National Final di Milano. Sabato sera la festa si sposta in piazza Municipio dove protagonista sarà lo swing mentre al Maschio Angioino si ballerà sulle note del tango. In questi appuntamenti la presenza di Bolle non è prevista ma è possibile perché «non voglio che OnDance sia qualcosa di mio ma desidero che tutti gli artisti coinvolti possano esprimere il proprio valore».
 

Show finale all'Arena Flegrea, domenica sera, dove Bolle, affiancato da Nicoletta Manni, prima ballerina della Scala di Milano, sarà protagonista con artisti quali Andrea Bocelli, Stefano Bollani e Serena Rossi. A presentare la serata sarà Luisa Ranieri. Sul palco si alterneranno e mescoleranno performance di ogni genere. In scaletta, tra le tante sorprese, c'è l'esibizione di Bolle sulle note di '“Con te partirò” cantata da Bocelli e suonata da Bollani. Diversi gli omaggi previsti alla canzone napoletana. Il biglietto costa 5 euro e il ricavato sarà devoluto allo spazio comunale di Piazza Forcella Annalisa Durante a sostegno dei progetti della Baby Song e della Danzability della onlus Scintilla. Qui sabato l'Etoile e lo scrittore Maurizio De Giovanni si incontreranno per parlare di Napoli, di arte, di sogni e di riscatto.

«Con OnDance - ha concluso Bolle - non vogliamo portare solo danza e bellezza ma anche sostegno a luoghi come questo e ai loro progetti con cui si possono diffondere ai giovani valori etici e morali».

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Luigi de Magistris, che ha evidenziato: «Napoli viene scelta sempre di più da grandi artisti internazionali. Abbiamo un'offerta culturale tra le più avanzate al mondo e questo weekend la città sarà attraversata da tanti generi di danza, per tutti i popoli per una contaminazione tra culture».
Giovedì 16 Maggio 2019, 14:37 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2019 18:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP