Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Premio Massimo Troisi, a San Giorgio a Cremano arriva la 22esima edizione

Martedì 5 Luglio 2022 di Alessio Liberini
Premio Massimo Troisi, a San Giorgio a Cremano arriva la 22esima edizione

È partito il conto alla rovescia sotto l’ombra del Vesuvio. San Giorgio a Cremano, la città che ha dato i natali all’indimenticabile Massimo Troisi, si prepara ad ospitare la 22esima edizione del Premio dedicato all’immenso attore e regista sangiorgese: per molti l’ultima, vera, maschera del teatro partenopeo.

L’appuntamento è per il prossimo 12 luglio quando si darà il via alla prima serata della kermesse, promossa dalla Città di San Giorgio a Cremano con un contribuito della Regione Campania, in scena fino a sabato 16 luglio. Cinque giorni, scanditi da eventi tra musica e comicità, nel nome di Massimo dove nell’arena da 1700 posti che sorgerà nel parco di Villa Bruno si alterneranno numerosi ospiti nazionali e campani. Tra questi anche alcune special guest come: Ezio Greggio, per la primissima volta in visita nella città alle porte di Napoli, Ale e Franz, Gigi Finizio, Sandra Milo, Nathaly Caldonazzo, Ebbanesis, Super4 e Vincenzo De Lucia. L’ingresso alle serate della kermesse è libero ma sarà necessario esibire un invito che potrà essere ritirato, a partire da venerdì 8 luglio, in Villa Bruno dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. (Per informazioni email: premio.troisi@e-cremano.it oppure tel. 0815654429).

«Proviamo a fare il Massimo» è il simpatico claim scelto per quest’edizione che vede il gran ritorno dell’attore Gino Rivieccio, scelto per la terza volta alla guida della direzione artistica del Premio Troisi. A condurre le serate sarà invece Titta Masi. 

Una kermesse, quella di quest’anno, che punta soprattutto sui giovani ponendosi il lodevole obbiettivo di ricercare nuovi talenti, nostrani e non. Mission impreziosita dall’inedita collaborazione tra l’osservatorio sulla comicità e il prestigioso laboratorio di Zelig, il noto programma televisivo che negli ultimi venti anni ha scovato i migliori comici del Paese.

«Questo premio può cambiare la vita di un giovane artista» racconta emozionato Gino Rivieccio nel corso della presentazione del Premio: tenutasi stamane negli spazi del Piano Nobile di Villa Bruno alla presenza del direttore artistico e del sindaco vesuviano, Giorgio Zinno. «Il vincitore del concorso “Miglior attore comico” – annuncia oggi Rivieccio - oltre al premio avrà diritto anche ad un’ospitata sul palco di Zelig, prevista per la stagione successiva».

«La forza di quest’anno, a parte l’originalità dei giovani – chiarisce il direttore artistico della kermesse – è la partnership con Zelig, un tempio della comicità. Questa connessione ci ha permesso di trovare forze nuove ed una linfa maggiore al premio grazie sia all’audizione svolta a Milano che quella tenutasi qui nella fonderia Righetti di San Giorgio a Cremano. Questi sono sicuramente i due elementi vitalizzanti di quest’edizione del Premio».

«Il Premio Massimo Troisi - osserva il sindaco sangiorgese, Giorgio Zinno - è ormai un'eccellenza tra le kermesse dedicate ai nuovi talenti comici. Anno dopo anno è diventato infatti, un evento sempre più prestigioso e la partnership con lo Zelig di Milano, il tempio della comicità italiana, ne è la prova. Abbiamo raddoppiato le giornate dedicate alle semifinali del Concorso Miglior Attore Comico, in quanto la competizione per vincere l'ambito trofeo si preannuncia molto vivace». Sono infatti addirittura 18 i giovani promettenti, provenienti da Nord a Sud dello stivale, che si daranno battaglia, a suon di sketch e battute, per aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento. Sotto gli attenti sguardi di una giuria d’eccezione, presieduta da Giancarlo Bozzo: tra gli ideatori del noto programma televisivo dedicato alla comicità.

Nel complesso, come per le precedenti edizioni, i premi in palio si estendo su quattro concorsi: Miglior Attore Comico, Migliore Scrittura Comica (presieduto da Pino Imperatore), Migliore Cortometraggio
Comico e il Migliore Testo Teatrale, Sceneggiatura Cinematografica e Scrittura, quest’ultimo curato dall’Università Federico II di Napoli.

Premio, giunto ormai alla sua 22esima edizione, che rafforza il rapporto d’amore tra la città di San Giorgio a Cremano ed il suo cittadino più illustre. Lo stesso che rivive ancora oggi, tra murales ed omaggi di ogni ordine e grado, lungo le strade e gli spazi del comune vesuviano. 

«La nostra città ha due basi – precisa il primo cittadino, Giorgio Zinno – una è quella del Settecento e le ville vesuviane mentre l’altra è l’identità che si ritrova in Massimo Troisi. Non solo il Troisi artista ma anche Massimo l’uomo e quindi i suoi valori: umiltà, attaccamento al nostro territorio, il grande amore che aveva nei confronti del prossimo ed anche la sua grande intelligenza. Valori, quelli di Troisi, che sono intrinsechi nella nostra città e nei nostri concittadini. Allo stesso tempo sono sia italiani che del mondo dal momento che Massimo non è solo sangiorgese ma noi, che siamo suoi concittadini, abbiamo l’onere e l’onore di cercare di portare avanti il suo nome in premi come questo ma anche nelle iniziative che colorano la nostra città».

Video

Appuntamento, quindi, al prossimo martedì, 12 luglio, quando alle ore 21 partirà la prima semifinale, composta da nove artisti, del concorso Miglior Attore Comico. A concludere la prima serata ci sarà il concerto dei Super4, gruppo vocale formato da Greg Rega, Sabba, Aurelio Fierro Jr. e da Francesco Boccia che farà un omaggio alla canzone italiani degli anni Sessanta, Settanta ed Ottanta. Il giorno seguente, mercoledì 13 luglio, sarà la volta del concorso Migliore Scrittura Comica e miglior Corto Comico. Ospite d'eccezione, per la seconda serata del Premio, Ezio Greggio, il noto attore e comico nonché conduttore del Tg satirico Striscia la notizia. In scena a San Giorgio a Cremano per la prima volta in assoluto.

La terza serata, prevista per giovedì 14 luglio, vedrà invece, sempre a partire dalle ore 21, la seconda semifinale del concorso Miglior Attore Comico. Non mancheranno ospiti musicali con l’esibizione delle Ebbanesis. Il duo, formato da Viviana Cangiano Serena Pisa, che in pochi anni è diventato un vero proprio fenomeno del web.

Ad aprire la quarta serata, in scena venerdì 15 luglio, sarà invece il duo comico milanese Ale e Franz, formatosi nel 1995 e giunto alla ribalta nazionale negli anni 2000 proprio con la partecipazione al programma televisivo Zelig. Prima del loro show ci sarà, inoltre, il concorso per il miglior Testo Teatrale, quello per la miglior Sceneggiatura Cinematografica e per la Scrittura Seriale di Fiction televisiva. 

A chiudere la kermesse, sabato 16 luglio, sarà una serata di gala ricca di ospiti. Partendo dalla finalissima, con inizio alle ore 21, del concorso Miglior Attore Comico a cui seguirà l'assegnazione del Premio alla carriera al direttore artistico di Zelig Giancarlo Bozzo. Sempre nella serata conclusiva sarà assegnato anche il premio Cremanum d'argento, ambito riconoscimento per i talenti di San Giorgio a Cremano che andrà all'attore Massimo De Matteo. Ospiti d'eccezione saranno l'attrice, già musa di Fellini, Sandra Milo, l'attrice ed ex compagna di Massimo Troisi Nathaly Caldonazzo, il musicista Gigi Finizio e il famoso imitatore comico Vincenzo De Lucia.

Ultimo aggiornamento: 20:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA