Teo Teocoli al Teatro Manzoni di Milano con «Tutto Teo»

Mercoledì 27 Aprile 2022 di Ferruccio Gattuso
Lo showman Teo Teocoli

Una vita a far ridere. Ne ha cose da raccontare Teo Teocoli e il one man show  “Tutto Teo” – in cartellone al Teatro Manzoni il 29 aprile (ore 20.45, biglietto 45-25 euro, info www.teatromanzoni.it) –  prova a raccoglierne almeno una parte. Un Greatest Hits, chiamiamolo così, racchiuso in due ore di spettacolo dove i personaggi resi celebri dall’artista milanese sul palcoscenico e in tv si alternano a ricordi dei tempi del Clan di Celentano, nelle cui file il giovane Teo fu chiamato, dallo stesso Molleggiato, dopo essersi fatto notare come cantante (aveva militato nelle formazioni embrionali dei Camaleonti e della futura Pfm). Tra i ricordi, anche il suo passato da ballerino (nel musical “Hair”). La risata, però, era nel suo Dna. Non a caso, il suo primo pubblico fu proprio il Clan, pronto a sbellicarsi per le sue imitazioni di Adriano.  Da lì sarebbe arrivato il Derby Club di Milano, palestra di comici e cabarettisti come Diego Abatantuono e Massimo Boldi.

Accompagnato dalla Doctor Beat Band, Teo Tecoli porta sul palcoscenico del Manzoni tutte le sue anime, quelle della musica, del cabaret e del varietà. Dalle imitazioni di personaggi come Celentano, Ray Charles, Cesare Maldini, alle sue “creature” come il giornalista napoletano Caccamo, Peo Pericoli o il Muratore. «Un ritorno alle origini», lo ha definito lo stesso Teo che nello spettacolo declina tutte le forme dello spettacolo leggero. 

Video

Da tredici anni, Teocoli si dedica quasi esclusivamente al teatro. «La tv? – spiega il comico, nel cui curriculum figurano otto edizioni di “Scherzi a parte” e la presenza fissa a “Quelli che il calcio” – Di questi tempi sembra cercare qualcosa in cui non mi riconosco».

 

Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche