Trianon Viviani, gli auguri di Marisa Laurito: «Risorgeremo anche grazie alla canzone napoletana»

Venerdì 10 Aprile 2020
La resurrezione è al centro del videomessaggio con il quale Marisa Laurito fa gli auguri di Pasqua al pubblico del Trianon Viviani di Napoli e ai fans, nonché agli ammiratori e gli studiosi della canzone napoletana. Nel video la parola, che sintetizza il mistero fondante della Cristianità, è anche la metafora laica di una nuova vita della comunità, nonché dello stesso teatro che, con la nuova direzione della popolare artista, intende diventare il punto di riferimento della canzone napoletana.

LEGGI ANCHE Coronavirus, l'appello di Sannino: «Lo Stato aiuti i lavoratori dello spettacolo»

«Voglio farvi tantissimi auguri di una bellissima Pasqua – esordisce la popolare artista che ha assunto dal 1° gennaio scorso la direzione artistica del teatro pubblico di Forcella – e anche se stiamo in casa (mi raccomando!) dobbiamo festeggiare, perché mai come in questo momento la parola “resurrezione” è importantissima: perché questo problema finirà presto, riprenderemo a sorridere, a lavorare e risorgeremo brillantemente». «Noi naturalmente stiamo chiusi adesso – prosegue Laurito nel video postato sul profilo Facebook del Trianon Viviani, alludendo alle misure governative e regionali di contrasto della pandemia di covid-19 –, ma stiamo lavorando per darvi una prossima stagione bellissima, all’insegna della canzone napoletana doc, la più bella, la più vera, con concerti e spettacoli che vedranno impegnati grandissimi protagonisti». «Già lo so, vi aspetto tutti al teatro Trianon Viviani – conclude Laurito nel suo messaggio – : a prestissimo e per ora tanti auguri!».


  © RIPRODUZIONE RISERVATA