Acunzo, il deputato e attore battipagliese su Netflix in «The Pope»

di Paolo Panaro

Nicola Acunzo, attore e deputato battipagliese del Movimento 5 Stelle, sarà nel cast di 'The Pope', l'attesa serie tv di Netflix diretta da Fernando Meirelles che racconterà l'elezione e le dimissioni di Papa Benedetto XVI, seguite dall'arrivo di Jorge Mario Bergoglio. «Le riprese si sono svolte tra aprile e maggio. Io interpreto un giardiniere di Castel Gandolfo che ha a che fare con i due Papi», dice Acunzo all'Adnkronos, annunciando la sua partecipazione a un progetto che avrà un cast d'eccezione. A vestire i panni di Ratzinger e Bergoglio, infatti, saranno il premio Oscar Anthony Hopkins e Jonathan Price. Volto noto del cinema e del teatro italiano, Acunzo ha lavorato con registi del calibro di Mario Monicelli, Carlo Verdone e Michele Placido prima di approdare alla Camera con il M5S alle ultime politiche. Per l'attore campano 'The Pope' non è il primo film internazionale all'attivo. «Ho lavorato con gli americani per diversi progetti, tra cui 'Zoolander' con Ben Stiller», osserva Acunzo, che dice di sentirsi a suo agio anche in un altro ruolo, quello di deputato grillino. «In questo modo - prosegue il parlamentare eletto nel collegio di Battipaglia - ho la possibilità di avanzare proposte concrete per il settore artistico. Senza dimenticare il territorio dal quale provengo, che ha una serie di difficoltà e problematiche come quella ambientale, sulla quale voglio concentrarmi. Per esempio, farò aprire un dossier specifico, nel momento in cui partirà la commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti, su Battipaglia e Piana del Sele».
Mercoledì 5 Settembre 2018, 20:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP