Adrian, non bastano i big della tv: è flop di ascolti per la nuova stagione

Venerdì 8 Novembre 2019
Adrian, non bastano i big della tv: è flop di ascolti per la nuova stagione

Il ritorno di Adrian su Canale 5, dopo la sospensione della prima stagione, è un clamoroso flop. Nove mesi dopo, Adriano Celentano ci riprova con una formula rinnovata, infarcita di grandi nomi della televisione italiana, da Gerry Scotti, a Paolo Bonolis, passando per Massimo Giletti, Carlo Conti e Piero Chiambretti. I numeri degli ascolti, però, sono impietosi. Lo show è stato visto soltanto da 3.869.000 telespettatori con il 15,41% di share, ma un calo ancora più drastico si registra quando viene messo in onda il segmento del cartone animato: sono appena 1.859.000 i telespettatori rimasti davanti alla tv con il 10,44% di share. 

LEGGI ANCHE Adrian, Celentano riparte con una nuova formula: meno cartoon, più spettacolo

Non saranno contenti i dirigenti Mediaset che per la realizzazione del progetto, atteso da vent'anni, hanno sostenuto investimenti importanti: oltre 20 milioni di euro. Persino la fiction di Rai1 con Daniele Liotti, “Un passo dal cielo”, sorpassa Adrian registrando 4.407.000 telespettatori e il 19,95% di share. La prima stagione dello show, aveva già subito una brusca battuta di arresto lo scorso febbraio, a causa proprio del calo degli ascolti: prima puntata da quasi sei milioni di spettatori (21.9% di share), seconda da 3.965.000 (15% share), terza da 3.029.000 (11.9%), quarta al 9%.

LEGGI ANCHE Verissimo, Celentano dalla Toffanin: «Io un politico? No, ma sono molto preoccupato»

Al di là degli ascolti, la serie è stata accolta in maniera negativa anche per la scarsa qualità dei disegni del segmento animato, nonostante la supervisione artistica fosse stata affidata a un grende illustratore come Milo Manara. L'apertura della nuova stagione, con una grande tavola rotonda sullo stato dell'arte della televisione italiana ha ricevuto anch'essa un'accoglienza fredda, risultando un prodotto già visto. Celentano ci prova a risollevare le sorti dello show mettendo in scena una finta fuga dagli studi di Cologno Monzese e lanciando battute al veleno su una tv "troppo caramellosa" che deve "essere più schietta". Poi accusa il pubblico di non aver capito nulla dello spettacolo: «Voi che dalle vostre case adesso mi state guardando – spiega in un monologo Celentano – voglio dirvi che non ho dimenticato che nelle prime quattro puntate voi mi avete condannato, accusandomi di essere poco presente, senza minimamente pensare ad Adrian, alle cose che voleva dirvi, che succedono e succederanno». «Ma voi che mi state guardando eravate arrabbiati – ha aggiunto – perché quando io ero in scena non parlavo e non cantavo e adesso siete ritornati, sperando che ora mi comporti diversamente dalla volta scorsa. Non avete capito niente allora».
 

Ultimo aggiornamento: 19:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA