Lemme adesso insulta anche i poveri: «Non li rispetto, chi è povero ha scelto di esserlo...»

Alberico Lemme
ARTICOLI CORRELATI
di Valeria Arnaldi

ROMA - «Il grasso abbassa il colesterolo. Frutta e verdura lo alzano». Alberico Lemme, a Domenica Live, torna a dare le sue “diete” ed è il solito trionfo di insulti rivolti alle ospiti in studio “testa di donna”, “scimmia”, “cicciona”, “braccia da contadina”.
A contestare il suo metodo, una ex cadetta, Antonella: «Lemme non mi ha fatto mangiare niente, solo cipolle. Alle 7 del mattino mangiavo cipolla, a pranzo il pollo, a cena cipolla. Ho pagato 240 euro. Ho fatto la dieta per circa quindici giorni, non sono riuscita ad andare avanti perché avevo dei mancamenti».
Gli insulti di Lemme stavolta sono indirizzati pure ai poveri:
«Io non ho rispetto per i poveri perché chi è povero ha scelto di essere povero». Poi, rivolgendosi direttamente al pubblico a casa: «Tu, povero che mi ascolti, scegli di essere ricco».
A riprenderlo è Barbara D’Urso: «Ho 40 di febbre, non ho le forze per rispondere a questa ca….. che hai detto». 
Il Lemme-show però continua. A Serena Grandi che ha seguito la sua dieta per quattro giorni, Lemme risponde: «Io non sono Dio, sono il socio di Dio. Dio ti ha creato, Lemme ti modella, è lo slogan». 
Domenica 3 Dicembre 2017, 17:30 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2017 17:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP