Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Anastasia Kuzmina di Ballando con le Stelle, l'addio ai social dopo l'attacco all'Ucraina

La storica ballerina del dance show di Milly Carlucci è originaria di Kiev

Giovedì 24 Febbraio 2022
Anastasia Kuzmina di Ballando con le Stelle, l'addio ai social dopo l'attacco al suo Paese

Ore d'ansia per Anastasia Kuzmina, danzatrice e insegnante di Ballando con le Stelle. Su Instagram ha annunciato l'addio ai social dopo che il suo Paese, l'Ucraina, è stato attaccato dalla Russia. La ballerina è toccata da vicino da quello che sta accadendo a Est perché è preoccupata per le sorti dei suoi familiari e amici. La situazione è precipitata nella notte scorsa con l'invasione e i bombardamenti. 

Leggi anche > Ucraina, fuga in massa dal Paese in guerra: colonne di auto in coda

Anastasia Kuzmina e l'Ucraina, addio ai social

La notizia dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Putin ha colpito l'opinione pubblica, ma soprattutto i cittadini ucraini che si trovano lontano dal proprio Paese. Un volto noto della televisione italiana originario proprio di Kiev è Anastasia Kuzmina, storica ballerina di Ballando con le Stelle. La ballerina 28enne si è trasferita in Italia da bambina, ma ha sempre mantenuto un legame con il Paese d'origine.

Anastasia Kuzmina e l'Ucraina, addio ai social

Poche ore dopo l'attacco, ha subito pubblicato su Instagram la foto della bandiera della nazione, mentre nelle stories ha annunciato di voler abbandonare i social, probabilmente per seguire le notizie da altre fonti. Ha, inoltre, ringraziato i followers per la vicinanza. 

Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA