Ares Gate, Manuela Arcuri da Massimo Giletti: «Omossessuali da coprire? Ecco la verità»

Lunedì 22 Marzo 2021
Ares Gate, Manuela Arcuri da Massimo Giletti: «Omossessuali da coprire? Ecco la verità»

Manuela Arcuri interviene a Non è l'Arena, da Massimo Giletti, per parlare del cosiddetto Ares-Gate, lo scandalo esploso durante l'ultima edizione del Grande Fratello Vip che ha portato anche a un'inchiesta giudiziaria. L'attrice salita alla ribalta grazie ad Alberto Tarallo e Teo Losito a tante fiction di successo Mediaset torna sull'argomento replicando a chi avrebbe sollevato una sorta di velo della finzione sulla società Ares.  

«Sono felice e ti ringrazio per avermi invitata. È giusto che esprima quello che ho visto... In Ares si preoccupavano degli attori, li creavano dal nulla, li facevano crescere... non ho mai visto una 'gabbia dorata'. Io ho avuto liberamente dei miei fidanzati, loro semmai mi davano dei consigli per tutelare l'immagine», risponde smentendo quanto detto da Adua Del Vesco-Rosalinda Cannavò. 

Video

«Ma è normale in fondo che i grandi gruppi creino storie anche finte per vendere un prodotto, no?», la domanda del conduttore. «Mi pare che tutti i giovani che hanno avuto successo con la Ares erano omosessuali da coprire, e questo se è vero non è un bel sistema», il commento di Alessandro Cecchi Paone. «Non è vero - replica la Arcuri -, solo due». «Ci sono due storie, Garko e Massimiliano Morra - conferma Giletti- peraltro Morra ha querelato assolutamente».  E Cecchi Paone continua: «Venivate indotti a nascondere le vostre vere propensioni sessuali e fingere di avere storie con persone con cui non potevate stare. Garko è stato un tuo finto fidanzato, Eva Grimaldi oggi si è sposata con una donna e prima nascondeva fidanzati che non aveva».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche