«Attacco al clan – Caccia ai Casalesi», Catello Maresca protagonista con Nove Racconta

Mercoledì 19 Febbraio 2020
Dopo il successo de Il giorno del giudizio, in cui si raccontava l’operazione che ha portato alla cattura del boss Michele Zagaria, stanato dal suo bunker dopo 16 anni di latitanza - media di oltre 400.000 telespettatori con l’1,7% di share - Nove Racconta torna a coinvolgere in prima persona il magistrato antimafia Catello Maresca, per raccontare altre due importantissime indagini di polizia che hanno scardinato uno dei principali clan camorristici attivi in Italia.

Il documentario in due parti “Attacco al clan – Caccia ai Casalesi”, in prima tv assoluta sul Nove giovedì 20 e 27 febbraio alle 21:25, focalizza la narrazione su altri due momenti clou della lotta dello Stato contro il crimine. La prima operazione portò alla cattura di uno dei più pericolosi boss della camorra, Giuseppe Setola, originario di Casal di Principe, autore di decine di omicidi nel 2008, tra cui la strage degli immigrati a Castel Volturno. Una personalità criminale sanguinaria, pronta a tutto per imporre le proprie regole. La seconda operazione, denominata «Spartacus 3», e condotta principalmente a carico di membri del clan dei Casalesi, vide oltre 115 persone processate, fra cui il boss Francesco Schiavone, detto Sandokan.

Grazie al racconto diretto di Maresca e dei suoi investigatori, ai filmati originali delle attività messe in campo dalle forze dell’ordine e dalla magistratura, alle intercettazioni originali, ai verbali e alle registrazioni di interrogatori dei collaboratori di giustizia, Attacco al Clan illustra le modalità e il contesto storico-sociale che hanno portato verso gli arresti clamorosi e rocamboleschi di importanti leader dei Casalesi. © RIPRODUZIONE RISERVATA