Bridgerton, il sexy Duca di Hastings lascia la serie: non ci sarà nella seconda stagione

Sabato 3 Aprile 2021
Bridgerton, il sexy Duca di Hastings lascia la serie: non ci sarà nella seconda stagione

Un duro colpo per la sterminata comunità delle fan di Regé-Jean Page, il super-sexy protagonista di Bridgerton: nella seconda stagione dell'incandescente serie Netflix, ambientata tra gli aristocratici inglesi all'inizio del 1800, non ci sarà più il Duca di Hastings, lo scapestrato protagonista che ha fatto perdere la testa alla virginale (ma fino a un certo punto) Daphne Bridgerton, interpretata dall'attrice Phoebe Deynevor, e alle donne del mondo intero. Che dovranno rassegnarsi a non vedere più il corpo atletico dell'attore, ripreso quasi sempre mezzo nudo nelle scene di sesso (orchestrate da una intimacy coordinator come vuole il protocollo post-#MeToo), o nei combattimenti di boxe tanto amati dai nobili inglesi di due secoli fa, addirittura nei duelli. 

Rimarrà la possibilità di rivedere le prodezze di Hastings-Page sulla piattaforma. E la consolazione di Instagram dov'era stato addirittura creato un profilo (con circa 25mila follower) consacrato alla scena in cui il Duca lecca voluttuosamente un cucchiano di cioccolata. E sempre su Instagram, dopo che la produzione aveva annunciato la sua dipartita da Bridgerton, Page ha postato a beneficio dei suoi 5 milioni di seguaci: «È stato un vero piacere e un privilegio essere il vostro Duca. È andato tutto al di là di quello che potessi immaginare. L'amore è reale e continuerà a crescere». Page, 31 anni, cittadino britannico con cittadinanza zimbabwese, è ormai un esponente di primo piano di quello star system nero che si sta facendo sempre più strada a Hollywood come dimostrano le nomination all'Oscar. L'attore ha abbandonato la serie ideata da Shonda Rhimes proprio nel momento in cui da talento promettente si era trasformato in un divo conteso da cinema e tv. «Il suo contratto prevedeva soltanto la partecipazione alla prima stagione», ha fatto sapere la produzione, ricordando che secondo lo schema dei romanzi di Julia Quinn a cui Bridgerton si ispira, ogni ciclo della serie è dedicato a un personaggio diverso: il secondo sarà centrato su Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), giovane patriarca della nobile famiglia protagonista, in azione tra matrimoni combinati e gossip implacabile.

Questa volta sarà aiutato dalla devota sorella Daphne a trovare la moglie giusta. Le riprese della nuova stagione sono appena cominciate, il lancio è previsto sulla piattaforma alla fine di questo 2021. Saprà Anthony-Jonathan colmare il vuoto lasciato dal bel Regé-Jean? E tutto da vedere. Intanto, mentre le fan si disperano, Page esulta. Grazie al successo riscosso su Netflix, le sue quotazioni sono schizzate alle stelle e il suo nome è circolato anche nel toto-James Bond per la successione a Daniel Craig.

 

Il giovane attore, inseguito da produttori e registi, alla fine ha scelto di interpretare The Gray Man, una spy-story diretta dai fratelli Anthony e Joe Russo. E si prepara ad essere il protagonista di Dungeons & Dragons, il film ispirato al celebre gioco di ruolo tra guerra, cacce al tesoro battaglie in una realtà che combina esseri umani, elfi, orchi. Page reciterà accanto a Chris Pine e Michelle Rodriguez. Scoperto da Shonda Rhimes, la creatrice di successi come Grey's Anatomy, Scandal e Le regole del delitto perfetto, Regé-Jean rappresenta inoltre alla perfezione quell'inclusività sempre più invocata dal cinema. Anche senza Bridgerton, andrà sempre più lontano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA