Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Carla Signoris, il racconto choc a Oggi è un altro giorno: «La polizia mi ha salvato da un ricercato»

Martedì 17 Maggio 2022
Carla Signoris, l'aneddoto a Oggi è un altro giorno: «Da sola di notte con un ricercato, poi è arrivata la polizia»

A Oggi è un altro giorno, da Serena Bortone, si racconta Carla Signoris. L'attrice dai mille volti e che non ama i clichè apre l'album dei ricordi e parla dei suoi esordi e del matrimonio con Maurizio Crozza. Riporta anche un aneddoto particolare che risale a quando era giovanissima e fece un viaggio da sola negli Stati Uniti. 

Video

 

«Eravamo a Bolder, in Colorado, si chiacchierava di notte. Stavo con un ragazzo, a un certo punto è arrivata la polizia, lo hanno preso, lo hanno sbattuto sulla macchina e lo hanno portato via. Io mi sono ritrovata da sola in questo parco, il poliziotto è tornato indietro e mi ha detto che era ricercato in tre Stati», racconta. «Ti sei salvata», il commento di Serena Bortone.  

 

Carla Signoris ha iniziato con i Broncoviz e ha anche lavorato con Raffaella Carrà. Sulla showgirl spiega: «Sapeva farsi voler bene, ci sentivamo». Sul matrimonio con il comico racconta: «Mauri dice sempre che quando mi ha visto la prima volta ha detto che gli ero antipatica e noiosetta, poi sono diventata una fricchettona. Ora lui è felice delle cose che faccio io e io lo sono per lui». 

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento