Chi l'ha Visto, Marco cerca la mamma che l'ha abbandonato: «Vorrei che lei facesse parte della mia vita. Io l'ho perdonata»

Federica Sciarelli ha anche raccontato la storia di un ragazzo 28enne di Torino che sta cercando di ricostruire la sua storia

Chi l'ha Visto, Marco cerca la mamma che l'ha abbandonato: «Vorrei che lei facesse parte della mia vita. Io l'ho perdonata»
Chi l'ha Visto, Marco cerca la mamma che l'ha abbandonato: «Vorrei che lei facesse parte della mia vita. Io l'ho perdonata»
di Redazione web
Mercoledì 29 Maggio 2024, 22:59 - Ultimo agg. 31 Maggio, 10:25
3 Minuti di Lettura

Chi l'ha Visto ha raccontato anche la storia di Marco, un ragazzo di 28 anni nato a Torino ma che, fin da quando era un bambino, ha sempre saputo di essere stato adottato. Il protagonista della vicenda si è rivolto alla trasmissione televisiva di Federica Sciarelli per cercare di capire se sia possibile rintracciare anche la mamma biologica che lui ha già perdonato. Marco, qualche tempo fa, ha rintracciato anche il fratello gemello con il quale sta riallacciando i rapporti. 

Marco ha raccontato la sua storia a Chi l'ha Visto e alla giornalista che lo intervistava ha detto: «Ho sempre saputo di essere stato adottato, fin da bambino ma, adesso che sono grande, mi piacerebbe ritrovare mia madre. Io non ho nulla contro di lei, anzi, la devo ringraziare per avere messo al mondo me e mio fratello. L'ho perdonata e vorrei che facesse parte della mia vita. Io e il mio gemello siamo cresciuti in due famiglie diverse e adesso ci frequentiamo». 
Marco, poi, è tornato nella struttura dove ha trascorso alcuni anni della sua infanzia prima di essere adottato e ha salutato la proprietaria, una signora che si ricordava benissimo di lui: «Io ricordo che c'era una signora che veniva a trovarvi, la nonna paterna ma il papà non l'ho mai conosciuto». 

Alla fine del servizio proposto da Chi l'ha Visto, Marco si è rivolto direttamente alla telecamera e ha detto: «Vorrei solo conoscere la persona che ha dato la vita a me e a mio fratello e dirle che...», infine, il ragazzo si è commosso e non è riuscito a proseguire.

La giornalista, quindi, ha aggiunto: «Marco vorrebbe solamente rimettere insieme tutti i tasselli della sua vita. Chi si riconosce nel racconto, un parto gemellare avvenuto a Torino nell'estate del 1996, ci contatti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA