Chi l'ha visto, ossa in Vaticano: non solo Orlandi, il (doppio) giallo di Alessia e Magdalena

Chi l'ha visto, ossa in Vaticano: non solo Orlandi, il (doppio) giallo di Alessia e Magdalena
Non c'è solo Emanuela Orlandi. Il giallo delle ossa trovate nella sede della Nunziatura apostolica non riguarda solo la Orlandi e nemmeno solo Mirella Gregori, ma anche gli altri casi di donne scomparse negli anni '80 e '90. A patto ovviamente che quelle ossa appartengano a una donna, come non è affatto certo che sia.




Chi l'ha visto? hanno parlato i genitori di Alessia Rosati e la figlia di Magdalena Chindris, entrambe scomparse ormai oltre vent'anni fa. «Mia figlia è sparita 24 anni fa, di lei non abbiamo avuto più nessuna notizia - dice il padre di Alessia, sparita nel 1994 - Nessuno si ricorda più di lei, è come se fosse sparita nel nulla, o come non fosse mai esistita». «Gli inquirenti? - continua - Nessuno ci ha chiamato. Si parla sempre della Orlandi e della Gregori, ma da Montesacro a via Po sono due passi».



Poi parla la figlia di Magdalena. «Ogni volta che sento queste notizie penso a mia madre - dice - quella è una zona in cui sono accadute diverse cose. Lì si svolgeva la mia vita di bambina, e quella di mia mamma, una donna molto bella che si occupava di fotografia. Aveva 48 anni. Ci sono cose che continuano a chiedere verità, una di queste è che fine ha fatto la mia mamma».
Mercoledì 7 Novembre 2018, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 07-11-2018 23:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP