Cristina Quaranta, da "Non è la Rai" all'Isola dei Famosi: «Sono stata allontanata e fatta fuori, ma va bene così»

Lunedì 4 Maggio 2020
Cristina Quaranta (Instagram)

“Le persone senza peli sulla lingua come me sono scomode e non volendo cambiare il mio carattere sono stata allontanata e fatta fuori, ma va bene così”, dopo aver fatto parte delle ragazze di “Non è la Rai”, aver volteggiato sul bancone di “striscia la notizia” e partecipato ad altre trasmissioni come l’Isola dei Famosi e Guida al campionato, Cristina Quaranta ha detto addio al mondo dello spettacolo.

Leggi anche > Caterina Balivo, Vieni da Me torna su Rai Uno e lei si commuove

A dare la spinta decisiva la nascita di sua figlia: “È da anni che non mi si vede in televisione – ha spiegato in un’intervista a Mattia Pagliarulo per Dagospia - perché ho deciso di accantonare il mondo dello spettacolo da quando sono diventata mamma, mia figlia Aurora è stata la priorità. Oggi che ha quasi 18 anni mi rendo conto che la tv non è più quella dei miei amati anni 90’…”.

Una delle sue peggiori esperienze è stata l’Isola dei Famosi (“L’Isola dei Famosi 3 è stata una delle mie peggiori performance. È stata un’edizione ricca di concorrenti con cui non andavo d’accordo e con cui ho avuto forti litigi. Elena Santarelli, Romina Carrisi e Lory Del Santo mi chiesero scusa dopo avermi nominata, ma non so perché lo hanno fatto, forse mi temevano”), e anche la conduttrice si è scusata per l’accaduto: “Pensa che qualche anno fa Simona Ventura mi chiese scusa dicendomi che solo dopo aver partecipato a questo programma come concorrente ha potuto capire certe dinamiche e certe situazioni, nella mia edizione era la conduttrice e mi attaccò più volte durante le puntate”.

Essersi allontanata dalla tv però non le dispiace: “Non sono affatto arrabbiata con la televisione per il semplice fatto che io nella vita avrei voluto fare tutt’altro, è accaduto tutto per caso, io non ho mai cercato questa carriera; se mi chiamano e mi propongono qualcosa che mi piace accetto, altrimenti continuo a fare la mia vita lontana dai riflettori che mi appaga e mi gratifica. Col senno di poi però tornando indietro avrei fatto tutt’altro, sarei rimasta a Roma a fare l’insegnante di educazione fisica.  Non mi è mai piaciuto l’ambiente dello spettacolo, ho pochissimi amici che fanno parte di questo mondo, mi sono sempre sentita un pesce fuor d’acqua”.

Ultimo aggiornamento: 21:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA