Enrico Silvestrin choc a Storie Italiane: «Molestato sessualmente da un politico famoso. Avevo 17 anni»

Giovedì 2 Dicembre 2021
Enrico Silvestrin choc a Storie Italiane: «Molestato sessualmente da un politico famoso. Avevo 17 anni»

Enrico Silvestrin, tra gli opinionisti di Storie Italiane, si lascia andare a una confessione molto importante mentre in onda si parla degli abusi sessuali di un medico sulle sue pazienti. Nel corso della puntata Eleonora Daniele chiede ai suoi ospiti se qualcuno ha percepito mai delle attenzioni morbose da parte di qualcuno e l'attore confessa, aggiungendo che all'epoca dei fatti era ancora minorenni.

Enrico ricorda di aver subito molestie quando aveva 17 anni da parte di un regista teatrale con il quale stava viaggiando in Europa per mettere in scena lo spettacolo: «Non posso fare il suo nome, posso dire che oggi quell'uomo riveste un ruolo politico molto importante, ma all'epoca era regista». Silvestrin racconta di aver ricevuto attenzioni morbose: «Non riuscii a fare nulla, rimasi paralizzato e gli chiesi il perché. Ovviamente non mi rispose e ha usato questa mia debolezza contro di me facendoli sentire inadeguato, in colpa per quello che era accaduto e nei giorni successivi non ha fatto altro che prendermi in giro su quello che era, anzi non era accaduto».

L'attore ricorda di essere stato molto male: «Non riuscivo a mangiare, vomitavo, non dormivo. Però devo dire che la reazione fisica nel tempo la dimentichi ma psicologicamente pensi di essere stato colpevole di qualcosa e questo senso di colpa ce l'ho avuto a lungo. Io ero andato a fare un tour all'estero per la mia carriera, sono arrivato a pensare che avrei dovuto evitare di andarci».

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 09:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA