CORONAVIRUS

No ai Coronabond, Tullio Solenghi furioso: «I tedeschi? Hanno provocato guerre, sterminato ebrei e si sentono superiori»

Sabato 28 Marzo 2020
Tullio Solenghi e il no agli Eurobond: «I tedeschi? Hanno sterminato 6milioni di ebrei e si sentono ancora superiori»

No agli Eurobond, Tullio Solenghi furioso: «I tedeschi? Hanno provocato guerre, sterminato ebrei e si sentono superiori». In un video su Twitter, l'attore ha espresso tutto il suo disappunto per la bocciatura al Consiglio Europeo degli Eurobond che avrebbero aiutato i paesi colpiti dal coronavirus.

Leggi anche > No agli Eurobond, Tullio Solenghi furioso: «I tedeschi? Hanno sterminato 6milioni di ebrei e si sentono ancora superiori»

Ecco le sue parole: «Oggi non voglio essere ironico. Sono incazz*** e basta. Ieri sera l'Eurogruppo non è riuscito a varare gli Eurobond. Un prestito garantito da tutti i paesi della comunità europea. Hanno detto 'no' paesi del nord e dell'est Europa. E anche i tedeschi. Vorrei ricordare come i Tedeschi hanno inciso negli ultimi 100 anni di storia. Hanno provocato la prima guerra mondiale, la seconda guerra mondiale, sterminato 6milioni di ebrei nelle camere a gas e ancora oggi hanno un'arroganza spietata, ancora oggi si sentono superiori. Se poi il paziente zero fosse davvero tedesco, i cogl*** ti girano ancora di più».

E conclude: «Vorrei ricordare ai tedeschi che se dopo la seconda guerra mondiale la comunità internazionale avesse ragionato con la loro arroganza, facendo risarcire loro tutti i danni di guerra, adesso vivrebbero nelle bidonville. Noi italiani saremo dei cialtroni ma empatici. Grazie a Dio siamo italiani».

Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 11:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA