Mercedesz Henger in lacrime a Domenica Live: «Ecco perché ho rivelato che Schicchi non era mio padre»

Domenica 1 Dicembre 2019 di Valeria Arnaldi
Mercedesz Henger

A Domenica Live, prosegue, seppure a distanza, lo “scontro” tra Eva Henger e Mercedesz Henger. Nei giorni scorsi, Mercedesz ha confessato di non essere figlia di Riccardo Schicchi. A Domenica Live, Mercedesz spiega le ragioni della dichiarazione per cui è stata criticata da Eva.
 

 

LEGGI ANCHE Live non è la D'Urso, Mercedesz Henger choc: «Riccardo Schicchi non è mio padre»

«Questa cosa non volevo neanche io che uscisse. Sono diventata molto brava a dire questa bugia bianca, ossia che Riccardo Schicchi fosse il mio padre biologico, mi sono abituata a dirlo da quando ero piccola. Non credo che questo sminuisca mio padre, anzi, lo rende ancora più grande».
Eva Henger però ha dichiarato che in questo modo Schicchi è morto una seconda volta.
«Questa è una cosa che io non direi al mio peggior nemico, figuriamoci a mia figlia - afferma Mercedesz - Se tu mi avessi chiamata in quel momento, avrei rischiato di dire qualcosa che non voglio dire. Ero davvero arrabbiata. Non ho mai parlato male di mia madre».

LEGGI ANCHE Eva Henger furiosa con la figlia Mercedesz: «È caduta troppo in basso»

Come mai è uscita la verità su suo padre?, domanda Barbara D’Urso.
«Mi ha chiamata un giornalista - dice Mercedesz - Io volevo evitare che questa storia fosse raccontata da persone estranee alla situazione. Volevo farlo io per farlo nel modo giusto»
Eva Henger dice che erano in tanti a conoscere la verità sui natali della figlia, inclusi molti nello staff di Domenica Live. Barbara D’Urso però contesta questa informazione: «Io non lo sapevo, non lo sapevo nessuno di noi qui».
«Se lo ha detto a tante persone, vorrei saperlo - aggiunge Mercedesz - lo sapevano in dieci, secondo me, tutti vicini alla famiglia. Scoprirò chi è stato a dare la notizia.
 


LEGGI ANCHE Mercedesz Henger a Non è la D'Urso «So chi è il mio padre biologico, ma Riccardo Schicchi resta il mio vero padre»

Mercedesz si commuove, pensando al padre e riguardando le immagini con lui.
«Volevo far passare un messaggio bello, ho pensato: "intercetto la palla al balzo e racconto questa cosa a modo mio, come meriterebbe mio padre". Perché lei è dovuta andare sui social? Sta cercando di renderla una faida tra me e lei, perché? È una cosa bella che lui abbia deciso di crescermi così. Se ci fosse ancora mio padre, a lui avrei chiesto come raccontare questa storia e lui forse sarebbe venuto qui con me. Non possiamo sapere cosa avrebbe detto. Io ho fatto di tutto per onorare la memoria di mio padre. È stata resa un’altra cosa schifosa che aggiungo alla lista dei miei attacchi. So che domani ci sarà mia madre, io non voglio cadere in basso, rendendo questa cosa una faida tra me e lei, vedremo cosa succederà».

Ultimo aggiornamento: 19:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA