Fantasanremo, si gioca e si paga in Baudi: Mahmood e Blanco i più cari

Sabato 29 Gennaio 2022 di Bruno Majorano
Fantasanremo, si gioca e si paga in Baudi: Mahmood e Blanco i più cari

Mettere insieme calcio e musica. Si può, grazie al Fantasanremo, il vero e unico Fantacalcio applicato al festival della canzone italiana che inizierà martedì. Proprio come nel gioco che unisce milioni di italiani ogni anno per dimostrare le proprie competenze in campo calcistico, il Fantasanremo mette alla prova le capacità dei fanta-allenatori alle prese con cantanti e gruppi musicali.

Le regole sono facili: ogni fanta-allenatore ha a disposizione 100 baudi (nessuna valuta potrebbe essere più adatta) per acquistare 5 degli artisti in gara, e tra questi si deve obbligatoriamente nominare un capitano al quale saranno raddoppiati i punteggi di bonus e malus solo nell'ultima serata. La scelta della formazione giusta dovrà avvenire sulla base delle quotazioni ufficiali fornite dal sito fantasanremo.com, quotazioni che seguono delle logiche molto ma molto dettagliate. I pezzi pregiati della lista sono due: la coppia Mahmood-Blanco (35 baudi) e Achille Lauro (32 baudi). Averli nella stessa squadra è impossibile, resterebbero appena 37 baudi per completare la squadra e i più economici sono Iva Zanicchi, Matteo Romano e Yuman che ne costano 14. A buon prezzo, infatti, si possono prendere Massimo Ranieri (20 baudi), Noemi (24), e la Rappresentante di Lista (19), occhio agli outsider come Giovanni Truppi che costa appena 16 baudi ma è tra i favoriti per la vittoria del premio della critica, che vuol dire bonus. Sì, perché il regolamento non si basa solo su quella che sarà la classifica finale dell'edizione 2022 del Festival, anzi.

Per vincere potrebbe bastare aver indovinato gli artisti che portano a casa più bonus. E alcuni di essi sono davvero stravaganti. 10 punti andranno al primo artista ad esibirsi (ogni serata); stesso bonus in caso di «scapezzolata» (occhio ad Ana Mena), e il regolamento in tal senso precisa: «capezzolo in vista, il vedo-non-vedo non conta, +10 per ogni capezzolo». Altri bonus sostanziosi potrebbero arrivare dall'outfit: +20 per un tatuaggio in zone pubiche in bella vista, +10 all'artista che si esibisce indossando solo indumenti intimi oppure con maschera. Ci sono anche i bonus personali, ovvero quelli che possono essere assegnati soltanto al piazzamento di tre artisti in gara: Sesto Sangiovanni (+6); settimo Aka 7even (+7) e per concludere un ricco Iva +22 in caso di 22esimo posto della Zanicchi. I premi più succosi, però, sono quelli per gli eventi davvero clamorosi: 50 punti bonus in caso di invasione di palco non programmata durante l'esibizione; stesso bonus in caso di artista inseguito dalle forze dell'ordine durante la settimana del Festival e «il bonus raddoppia se l'artista viene arrestato». Ma siccome non manca il black humor, il massimo dei punti bonus (+1000) si può ottenere nel caso di morte dell'artista durante l'esibizione (la morte nella settimana del Festival, ma non durante l'esibizione, vale la metà).

Video

Come detto, però, ogni artista può portare punti alla squadra, così come toglierli, e qui si parla dei malus. Ci sono i più semplici (-10 se il presentatore sbaglia titolo della canzone), e quelli più complessi (-100 canzone e/o artista squalificati). E ovviamente nemmeno in questa sezione mancano le possibilità più curiose e divertenti. -66.6 per una bestemmia in diretta, così come può costare la bellezza di 30 punti la caduta del parrucchino o lo spostamento del riporto dell'artista durante la propria esibizione, mentre lo spostamento vistoso della dentiera farà perdere 25 punti all'artista. Altri 50 punti possono essere bruciati per positività al Covid.

Ultimi dettagli utili: è possibile iscrivere la squadra entro la mezzanotte di martedì 1 febbraio e l'assegnazione dei bonus e dei malus si applicherà agli artisti a partire dal primo minuto del Festival fino al termine della diretta della serata finale, mentre nella manche dei duetti bonus e malus applicabili agli ospiti verranno sommati al punteggio del relativo artista in gara. Ora non resta che mettersi con carta, penna e calcolatrice e costruire la propria squadra. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA