Felicity Huffman, l'attrice di Desperate Housewives trucca gli esami della figlia: rischia quattro mesi carcere

L'attrice di Desperate Housewives trucca gli esami della figlia: rischia quattro mesi carcere
Felicity Huffman, l'attrice di Desperate Housewives, si dichiara colpevole di aver 'truccato' il punteggio degli esami di sua figlia per l'accesso all'università nell'ambito dello scandalo delle ammissioni al college. Huffman è scoppiata in lacrime in tribunale davanti al giudice. Le autorità dovrebbero chiedere contro Huffman quattro mesi di carcere e una multa da 20mila dollari. 



L'attrice avrebbe pagato 15mila dollari affinché qualcuno correggesse segretamente le risposte di sua figlia all'esame. Felicity Huffman è tra le cinquanta persone accusate di presunta partecipazione a uno schema che ha comportato imbrogli o atti di corruzione.

William "Rick" Singer, un consulente per l'ammissione al college in California, si è dichiarato colpevole a marzo accusandolo di aver facilitato l'imbroglio e di aver contribuito a corrompere gli allenatori sportivi universitari per presentare i bambini dei clienti come false reclute. 

Circa venti persone finora si sono dichiarate colpevoli da quando i funzionari hanno effettuato l'ondata di arresti sotto il nome in codice "Operation Varsity Blues". I magistrati hanno dichiarato che l'indagine è ancora in corso.

I pubblici ministeri hanno accusato 33 genitori di presunta partecipazione allo schema con Singer, tra cui Huffman, nominata all'Oscar come miglior attrice per il suo ruolo nel Transamerica del 2005.
 
Martedì 14 Maggio 2019, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2019 13:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP