Fiorello spostato su Rai 2, ecco quando andrà in onda "Viva Rai 2": «Scelta che mi rende felice»

Fiorello spostato su Rai 2, ecco quando andrà in onda "Viva Rai 2": «Scelta che mi rende felice»
Fiorello spostato su Rai 2, ecco quando andrà in onda "Viva Rai 2": «Scelta che mi rende felice»
Giovedì 20 Ottobre 2022, 11:50 - Ultimo agg. 21 Ottobre, 09:44
3 Minuti di Lettura

Si chiamerà “Viva Rai2” il nuovo programma di Fiorello per la Rai. Dopo il clamore mediatico a seguito del comunicato del Cdr del Tg1, l’Amministratore Delegato Carlo Fuortes ha presentato questa mattina in Consiglio di Amministrazione dell’Azienda il nuovo progetto dello showman siciliano.

Fiorello spostato su Rai 2: ecco quando andrà in onda "Viava Rai 2". La proposta di Striscia la notizia «Vieni da noi»

Niente Rai 1 per Fiorello

A dispetto di quanto annunciato e dopo le polemiche degli ultimi giorni, il nuovo programma di Fiorello, che non andrà più su Rai 1 e si chiamerà “Viva Rai2”, andrà in onda dal lunedì al venerdì dal 7 novembre su RaiPlay e dal 5 dicembre su Rai 2. Saranno 135 puntate e durerà fino a giugno.

Come riporta il comunicato stampa della Rai, il programma di Fiorello è previsto nella fascia tra le 7 e le 8.30 con un orario ancora da stabilire nei dettagli. Oltre che su RaiPlay il programma potrà essere ascoltato su RayPlaySound e Rai Radio Tutta Italiana. Inoltre, il sabato e la domenica, su Radio 2, il meglio della settimana.

La Proposta di Striscia  la Notizia

Ieri sera a “Rai Scoglio 24”, la rubrica di Striscia la notizia dedicata agli sprechi Rai, Pinuccio si è occupata del caso Fiorello. Il sindacato di redazione del Tg1 ha protestato contro la decisione di collocare nella fascia del mattino di Raiuno uno show curato da Rosario Fiorello al posto del Tg1 Mattina diretto da Monica Maggioni, perché secondo loro non si può sostituire l’informazione con la satira e, poi, perché in Rai scarseggiano i soldi.

Allora Pinuccio ha fatto i conti in tasca alla Rai grazie a una relazione della Corte dei Conti da cui emerge che gli stipendi dei giornalisti interni costerebbero all’azienda circa 200 milioni di euro l’anno, in media 140mila euro a giornalista. «Inoltre la Rai spesso ricorre a risorse esterne, tra cui spicca l’ex fidanzato di Monica Maggioni, Gian Micalessin. E dicono no a Fiorello?», ha commentato Pinuccio. Che ha aggiunto: «Fiorello se vuoi vieni a “Rai Scoglio 24”, ma affrettati perché i posti stanno finendo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA