Gf Vip, Patrizia Mirigliani infuriata: «Offendiamo chi ha veramente paura!»

Sabato 13 Novembre 2021 di Danilo Barbagallo
Nicola Pisu (Foto per gentile concessione dell ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Nicola Pisu ha dovuto salutare i coinquilini nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip, dov’è stato eliminato per volere del televoto. Nicola Pisu all’interno della casa ha avuto una particolare vicinanza con Miriana Trevisan, che ultimamente aveva fatto sapere di essere spaventata da alcuni suoi atteggiamenti. La cosa ha spinto la mamma di Nicola, Patrizia Mirigliani, ad intervenire sul social con un appello al conduttore Alfonso Signorini.

 

 

 

 

Nicola Pisu (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

 

 

GFVip, Patrizia Mirigliani infuriata

 

 

Patrizia Mirigliani, la mamma di Nicola Pisu, eliminato nell’ultima puntata del Grande Fratello, prende parola dal social per via delle frasi pronunciate ultimamente da Miriana Trevisan, che ha fatto sapere di essere spaventata da alcuni atteggiamenti del figlio: «Voglio condividere con voi una tematica che mi sta a cuore - ha spiegato in un video su Instagram -  perché mi ha colpita e ferita molto. Parlo di lunedì scorso. Allora, Mio figlio è una persona che ha passato i suoi problemi, una persona ingenua, una persona pura, ma che Nicola possa fare paura a qualcuno mi fa proprio ridere.

 

 

Il post di Patrizia Mirigliani su Instagram

 

 

Patrizia Mirigliani ha poi fatto un appello al conduttore: «Allora io ti prego Alfonso, chiarisci questo punto perché è veramente antipatico. Io penso che Nicola sia la persona più dolce e più carina verso il mondo femminile che conosca. E questo sentimento che provava per questa donna è un sentimento puro com’è puro lui. Ma come si fa a parlare di paura? Ma lasciamo perdere, stiamo offendendo le persone che veramente hanno avuto paura di qualcuno che ha fatto loro del male. Stiamo offendendo donne che hanno subito violenza. Non tocchiamo questi punti, perché non sono belli».

Ultimo aggiornamento: 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento