Grande Fratello Vip 2020, la confessione di Jonathan Kashanian: «Non l'ho mai detto a nessuno, nella casa avevo vergogna»

Venerdì 6 Marzo 2020
Grande Fratello, la confessione di Jonathan Kashanian: «Non l'ho mai detto a nessuno, nella casa avevo vergogna»

Jonathan Kashanian ha iniziato la sua carriera varcando la porta rossa del Grande Fratello. Oggi è un personaggio televisivo e il suo volto compare quotidianamente su Detto Fatto. E proprio alla conduttrice Bianca Guaccero ha rivelato qualcosa che non aveva mai detto a nessuno. Una confessione su quanto è accaduto quando è entrato nella casa più spiata d'Italia.

LEGGI ANCHE Grande Fratello Vip, nuova lite tra Valeria Marini e Antonella Elia 

Durante la Super Classifica del giorno ha voluto parlare dei cantanti che sono andati controcorrente e non hanno avuto paura di esprimersi. Ha ammesso così che quando ha iniziato il reality si è trattenuto molto. Temeva di non essere accettato per quello che era. Poi ha capito che doveva viversi l'esperienza al massimo. «Io mi sono sentito così. Ho iniziato a lavorare in un reality show nazional-popolare. Questa cosa non l’ho mai confessata in Tv, avevo grande vergogna… Non volevo essere giudicato come succedeva a Renato Zero o che mi dicessero che ero effeminato. Per questo mi sono trattenuto».

«Per non essere giudicato - ha aggiunto - ho camminato con le mani nelle tasche. Non ho portato tutti i vestiti che avrei voluto portare con me. Poi, dopo due settimane, ho pensato che il pubblico avrebbe dovuto amarmi per come sono davvero. Quindi hanno fatto un’eccezione e mi hanno portato due borsoni con tutti i miei vestiti. Così mi hanno visto come sono davvero. E oggi, grazie all’accettazione di me stesso, sono qui, a Detto Fatto. Quando sei te stesso non ti sbagli a prescindere». 

 

Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA