Grande Fratello Vip 2020, Salvo Veneziano infuriato per il ricordo a Pietro Taricone: «Ecco cosa hanno fatto»

Lunedì 17 Febbraio 2020
Salvo Veneziano (nstagram)

Un nuovo affondo di Salvo Veneziano al Grande Fratello Vip 2020. L’ex concorrente della storia prima edizione è stato eliminato dal reality dopo aver subito un processo mediatico a seguito delle sue frasi offensive nei confronti della coinquilina Elisa Panicis e da allora non è stato tenero con reality.

Le critiche non sono mancate e in passato Salvo ha già a più riprese detto la sua sul programma e stavolta svela un dietro le quinte sulla sua partecipazione.


 
All’ingresso infatti gli è stato impedito di portare, tra le altre cose, una maglietta raffigurante lui in compagnia di Pietro Taricone, suoi coinquilino nella prima edizione e scomparso in un tragico incidente col paracadute.

Salvo, che ha sempre sottolineato di aver notato una preferenza per in “nuovi” concorrente all’interno della Casa ha postato dal suo account Facebook un video dove mostra la t-shirt, commentando: «Dobbiamo sequestrarla perché può condizionare il pubblico a tuo favore 🤔🤔🤔🤔 testuali parole .. 👎👎👎 PS non è una maglia che può fare la differenza. La differenza era portare lui con me dentro la casa ... A differenza vostra che nel ventennale non c e stato un minimo accenno a PIETRO . ... 😡😎 #grandefratellovip E stato tutto una differenza ...»

Ultimo aggiornamento: 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA