Grey's Anatomy, «Patrick Dempsey terrorizzava il set, così abbiamo fatto morire il suo personaggio»: il libro rivelazione

Venerdì 17 Settembre 2021 di Riccardo De Palo
Grey's Anatomy, libro rivela: «Patrick Dempsey terrorizzava il set, abbiamo fatto fuori il suo personaggio»

Patrick Dempsey è stato accusato di avere “terrorizzato” il set di Grey's Anatomy, al punto che alcuni attori hanno riportato uno shock persistente, da stress post traumatico. Il “lato oscuro” del dottor McDreamy - come veniva soprannominato il personaggio da lui interpretato nella popolare serie (in italiano, “Dottor Stranamore”) - è stato evidenziato in un libro di Lynette Rice in uscita in questi giorni sul mercato angloamericano, “How to Save a Life: The Inside Story Of Grey's Anatomy”.

Gli exploit di Dempsey furono così sopra le righe, stando alle anticipazioni pubblicate da The Hollywood Reporter, che il produttore esecutivo James D. Parriott volle eliminare il personaggio nel 2015, alla fine dell’undicesima stagione. «Ci sono stati problemi di risorse umane - ha detto Parriot citato nel libro, che conta un’ottantina di fonti diverse -  nulla di sessuale, ma terrorizzava il set, al punto che membri del cast avevano ogni sorta di disturbi post traumatici a causa sua». L’escamotage fu uno dei più semplici da attuare in una narrazione del genere: il personaggio interpretato da Dempsey viene fatto morire in un incidente d’auto.

 

 

Un uomo chiave sopra le righe

Il dottor Derek Shepherd, alias McDreamy, sembrava tagliato a misura sull’attore 55enne, che contribuì in maniera significativa al successo della serie. La mitica showrunner Shonda Rhimes arrivò a dire che McDreamy era lui, era «l’uomo perfetto per la parte».  Il suo fascino lo fece subito benvolere dalla produzione. La sceneggiatrice e produttrice Jeannine Renshaw ebbe a dire: «Tutte noi amiamo Patrick, è dolcissimo».

Il suo appeal nei confronti della produzione però non fece altro che aumentare i contrasti. Parriott ricorda che «Patrick sapeva che poteva fermare la produzione quando voleva, e spaventare la gente». A un certo punto, Dempsey «non amava più venire ogni giorno a lavorare sul set, ed ebbe uno scontro feroce con Shonda».  Le tensioni crebbero presto anche con la sua partner sullo schermo, Ellen Pompeo, che si sentiva “frustrata” per come Dempsey fosse poco concentrato, e arrivasse spesso tardi sul set. 

Dempsey, nella sua vita privata, è stato sposato due volte, e ha tre bambini dalla sua seconda moglie, Jillian Fink. Nel 2015, la coppia chiese il divorzio, ma poi si riconciliò, l’anno seguente.  Le scene d’amore sul set con Ellen Pompeo hanno causato più di un problema all’attrice, per la gelosia del marito, Chris Ivery, che le diceva: «Devi andare a lavorare e non fai altro che pomiciare con quello. Ma fai sul serio?».
 

L'incubo del set di Grey's Anatomy

Lo stesso Dempsey si lamentò una volta del lavoro, che lo assorbiva per quindici ore al giorno, e dieci mesi l’anno. «E' stata dura - spiegò una volta - dire al proprio figlio di non sapere cosa avrei fatto il giorno dopo, perché non conoscevo la scaletta. Fare questo lavoro per undici anni è una vera sfida». 

Alla fine, le tensioni emersero con forza, finché anche Shonda si accorse che l’attore ormai un problema. A un certo punto la showrunner arrivò a dire alla produzione: «Se non se ne va lui, me ne vado io». 

 

Si cercarono varie soluzioni alternative, per non rinunciare a Dempsey,come  far restare il suo personaggio a Washington, di modo da poter girare le sue scene in maniera totalmente separata rispetto a Pompeo e agli altri attori del cast. Ma alla fine, ci si rese conto che questa soluzione avrebbe creato ancora più problemi, e si decise, semplicemente, di far fuori il “Dottor Stranamore”. 

 

L’ultima scena di Dempsey fu girata a trenta chilometri dalla produzione, per tenere segreta la sua morte. E anche la sua definitiva uscita dal set fu tenuta in sordina, finché non fu mostrata sullo schermo. Il suo personaggio tornò soltanto una volta nella serie, quando McDreamy riapparve nella forma di un sogno, in una puntata dell’anno scorso. 



 

Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA