Eva Henger a Striscia: «Droga? Chiara Nasti voleva parlare ma le hanno detto di non farlo»

Eva Henger a Striscia:
ARTICOLI CORRELATI
Eva Henger come un fiume in piena dopo aver rivelato a tutti che Francesco Monte ha fumato marijuana prima che L'Isola dei famosi avesse ufficialmente inizio subito dopo essere arrivato in Honduras.

LEGGI ANCHE ----> A Verissimo lo "scontro" con Francesco Monte

La ex pornodiva continua a difendersi e a sostenere la sua verità, come dimostra la puntata di Striscia La Notiza andata in onda ieri sera: «Io ho detto la verità. Io volevo parlare con la direzione Mediaset, mi è stato risposto davanti a altre otto persone ‘Dillo in diretta. Dillo lunedì o quando torni in studio dalla Marcuzzi'. Mi è stato detto così. Perché non mi hai detto di non dire una cosa del genere…'Guarda che succede un casino, magari fallo con la direzione' perché mi hai detto di dire. Ero proprio l'agnello sacrificale». Eva dopo la sua rivelazione ha infatti ricevuto molte offese e addirittura minacce di morte dai fan di Francesco Monte.

LEGGI ANCHE ------> Alessa Marcuzzi furiosa sui social: "Non mi insegnate come si conduce»

Eva sostiene di aver parlato in alcuni confessionali di quello che era successo, ma spiega che questi filmati non sono mai arrivati in Italia. La Henger è convinta che Monte fosse protetto dalla produzione in quello che stava facendo: «Si è comportato sempre in modo schifosamente superiore a tutti. È strano che tre prove che sono state fatte, lui le ha vinte tutte. Lui aveva la possibilità di parlare con Stefano. Aveva la possibilità di parlare a quattro occhi con gli autori. Noi no. Stefano è un ragazzo serio e non lo voglio accusare di niente, però comunque è ex cognato e migliore amico. Questo lo ha detto sempre lui».

Poi Eva parla anche di Chiara Nasti: «Io ho chiesto ‘Fate parlare tutte le persone' e loro mi hanno detto ‘Noi non possiamo interrogare nessuno'. C'era Chiara Nasti che voleva dire le cose. Mi ha detto che le hanno suggerito di non immischiarsi e non fare dichiarazioni. Lei voleva dire le cose e non è stata chiamata». La blogger raggiunta dal tg satirico ha detto però di non voler essere messa in mezzo a questa storia, ma quando Laudadio le chiede se quando è stato consegnato il presunto pacchetto di droga i naufraghi erano tutti presenti lei chiude: «C'eravamo tutti ok».
Venerdì 9 Febbraio 2018, 15:28 - Ultimo aggiornamento: 09-02-2018 16:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP