Italia’s Got Talent torna con tante novità: in giuria c'è Joe Bastianich e anche il pubblico avrà un Golden Buzzer

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Ida Di Grazia
Italia’s Got Talent torna con tante novità: in giuria c'è Joe Bastianich e anche il pubblico avrà un Golden Buzzer
Italia’s Got Talent torna con tante novità: in giuria c'è Joe Bastianich e anche il pubblico avrà un Golden Buzzer. Al via dal 15 gennaio 2020 Italia’s Got Talent, il programma di TV8 in onda tutti i mercoledì alle ore 21.30 , con 7 puntate di Audizioni e la Finale live.



Per il nuovo anno Italia’s Got Talent schiera in giuria la new entry assoluta di questa edizione: direttamente da Masterchef Italia, il temutissimo imprenditore Joe Bastianich. Al suo fianco, ritroviamo Federica Pellegrini, Mara Maionchi e Frank Matano, veterano del gruppo al suo quinto anno dietro il tavolo.
Alla conduzione, per il quarto anno consecutivo, torna Lodovica Comello, che con la spigliatezza e la grinta che la contraddistinguono, guiderà giuria e pubblico alla ricerca dei migliori talenti d’Italia.
La nuova giuria ha come sempre il compito di selezionare i talenti più meritevoli che si alterneranno sul palco di Italia’s Got Talent: tra ballerini, cantanti, imitatori, illusionisti, contorsionisti, funamboli, comici ed addestratori, ognuno di loro avrà a disposizione 100 secondi per dimostrare di valere almeno 3 “sì” della giuria, così da poter accedere alla fase successiva della gara, o ancora meglio di meritarsi l’ambitissimo Golden Buzzer: posto al centro del tavolo della giuria, il pulsantone dorato è a disposizione di Federica, Mara, Frank e Joe che hanno la possibilità di schiacciarlo, durante la fase di audizioni, una sola volta per mandare un talento direttamente in finale. 

Ma questa non è l’unica novità di questa edizione: anche il pubblico diventa protagonista perché avrà un Golden Buzzer a sua disposizione. Alla fine della settima puntata verrà aperto il televoto e il pubblico potrà votare e scegliere il proprio finalista, diventando ufficialmente il dodicesimo finalista in gara.
Ma oltre a promuovere, i giudici possono anche “bocciare” una performance premendo il buzzer, il pulsante rosso presente davanti a ciascun giudice: con 4 “buzzate” il concorrente deve automaticamente interrompere la sua esibizione e ascoltare il parere dei giudici, che determinerà come sempre l’esito della sua gara.
Si parte naturalmente con le Audizioni, 7 puntate registrate nei teatri di Avellino, Milano e Vicenza. È qui che Lodovica dalla sua postazione privilegiata dietro le quinte incita i talenti pronti ad esibirsi a dare il massimo, gestire le emozioni ed affrontare le proprie paure; suo anche il compito di svelare curiosità ed aneddoti sui concorrenti in gara. Al termine di ciascuna puntata di Audizioni, la giuria avrà l’arduo compito di decidere quale unico talento, tra tutti coloro che hanno passato il turno, si merita la finale. Ultimo aggiornamento: 17:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA