Jimmy Ghione e il divorzio: «La mia ex ha fatto scelte che non capisco, ora sono felice con Daria Baykalova»

Mercoledì 4 Dicembre 2019
Jimmy Ghione e Daria Baykalova (Instagram)

“Male, male l'ho vissuto. Non credo di avere alcuna colpa, non voglio nemmeno più parlare della mia ex moglie, che ha fatto scelte che non capisco”, circa tra anni fa Jimmy Ghione, storico inviato di “Striscia la notizia” ha visto finire il suo matrimonio con Tania Paganoni e, dopo un periodo di sofferenza, ha ritrovato l’amore con la nuova fidanzata Daria Baykalova.
 

 
La fine è stata dura (“Per me il concetto di famiglia resta vivo e resterà sempre, prima di tutto per i miei due figli. Ma ci sono stato malissimo”), ma c’è chi gli è stato a fianco: “Fondamentalmente due cose – ha spiegato a “Diva e donna” -  il lavoro e lo sport. Il lavoro, perché Antonio Ricci non è solo il genio inventore di Striscia, è prima di tutto una persona di grande umanità: “Prenditi i tuoi tempi, se hai bisogno rallenta col lavoro” mi diceva. E poi si faceva sentire tutti i giorni. E lo sport perché a me fa stare bene la scarica di adrenalina della partita di pallone, delle corse in moto o in auto, dove ho vinto anche un campionato italiano. Fare sport non mi ha fatto mai sentire l'età, sono gli altri che mi ricordano che ho 55 anni. E mi preserva da stili di vita che non capisco”.

Poi l’incontro con l’attuale compagnia, Daria Baykalova: “L’ho incontrata nel modo più banale: a un ristorante in una grigia serata di ottobre a Roma, che quel giorno lì sembrava la Pianura Padana. Questi miei amici mi convincono a uscire, entriamo in una sala semideserta, sarà stato per il tempaccio, e nell'unico altro tavolo c'era lei con due sue amiche. Vedo questa bellezza da togliere il fiato e .... sai quando fai tutto il contrario di quello che vuoi fare? Mi cadono le cose di mano, rovescio il bicchiere, mi chino per prendere il tovagliolo e batto la testa. Il tutto davanti a lei che rideva, visto che il gestore, amico di una delle ragazze, ci aveva unito i tavoli”.

Si sono rivisti dopo la sua partenza e ritorno da Pietroburgo, a fianco della mamma malata e mentre chiudeva una sua precedente relazione, e ora passeranno il primo Natale assieme: “E’ di una bellezza devastante, con dei tratti siberiani. Ma poi è bella dentro, ha valori saldi, prima di tutto appunto la famiglia, è equilibrata, intelligente”.

Ultimo aggiornamento: 19:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA