Asia Argento a Non è la D'Urso, l'attacco di Cruciani: «Potevi dire di no alla violenza»

Martedì 10 Dicembre 2019 di Ida Di Grazia
Live non è la D'Urso, Cruciani attacca Asia Argento: «Potevi dire di no alla violenza»

Live non è la D'Urso, Cruciani attacca Asia Argento: «Potevi dire di no alla violenza». Asia Argento , splendida con un nuovo taglio di capelli biondo platino, è la protagonista insieme a Vladimir Luxuria delle sfere di Live. Tra gli sferati c'è anche Giuseppe Cruciani che l'attacca sul caso Weinstein perchè secondo il conduttore radiofonico la Argento non ha subito violenza.

Asia Argento sotto attacco sul caso Weinstein. «La mia denuncia ha aiutato tante donne e sono felice di dire che avete messo a processo me ma a gennaio Harvey Weinstein va a processo e rischia l'ergastolo» dice la Argento facendo il gesto dell'ombrello, ma tra gli sferati di Live non è la D'Urso c'è Giuseppe Cruciani che invece mette in dubbio la violenza sessuale e le urla contro: «non sei la paladina dell'anti violenza. Potevi dire di no».

La Argento si alza adirata: «Ma che ca**o dici! Io peso 50 chili quando un uomo ti mette giù per terra e ti apre le gambe come fai a dire di no? Non ti sputo in faccia solo perché sei romano e mi stai simpatico». Al termine di questo litigio senza esclusione di colpi e particolarmente violento a livello verbale interviene la D'Urso: «Io vi ho lasciato parlare, Ho capito quello che voleva dire Cruciani: se è vero che c'è stata violenza perchè hai continuato a lavorarci? Però devo anche dire che ogni donna elabora e vive una violenza che non dimenticherà mai ma a modo suo. Io ho grandissimo rispetto per la violenza come l'ha vissuta Asia e come l'ha elaborata».
 

Ultimo aggiornamento: 06:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA