Manuel Agnelli difende Asia Argento: «È una persona molto fragile»

Manuel Agnelli difende Asia Argento: «E' una persona molto fragile»
ARTICOLI CORRELATI
2
  • 58
Nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di X Factor, Manuel Agnelli ha commmentato l'esclusione di Asia Argento dal programma. Il giudice e frontman degli Afterhours ha dichiarato: «Sono veramente addolorato per l'uscita di Asia Argento da X Factor perché sono suo amico e sono convinto che, in un modo o nell'altro, Asia sia una persona molto fragile e facilmente attaccabile».

LEGGI ANCHE: Sky: «Asia Argento fuori da X Factor», totonomi su chi la sostituirà

Manuel Agnelli ha proseguito: «La situazione è arrivata a vertici pericolosi, perché New York Times non è un tribunale e non si possono fare processi così. Asia ai casting ha fatto molto bene e alla giuria faceva bene.
 


Sarebbe stato interessante avere lei al tavolo ai live, perché avrei potuto fare un discorso musicale diverso, perché lei è più affine a me». 
 
 


«Sono addolorato anche come professionista perché Asia ha fatto molto bene, era una giudice molto forte, la migliore con la quale abbia lavorato in questi ultimi anni e alla giuria faceva bene; sarebbe stato interessante per me avere lei al tavolo anche perché dal punto di vista musicale mi avrebbe permesso di fare un discorso molto chiaro e naturale, visto che aveva una direzione non lontanissima dalla mia. Sono davvero triste».

Non è ancora chiaro chi prenderà il posto di Asia Argento nel programma di Sky, ma dalla conferenza emerge che sarà comunque presente nelle puntate già registrate, ovvero quelle delle audizioni. 
Mercoledì 5 Settembre 2018, 13:07 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2018 20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-09-06 08:29:41
Qui non si ratta di bravura ma di opportunità, che qualche volta impone scelte discutibili ma necessarie. Il clamore mediatico, giusto o sbagliato che sia su un personaggio televisivo, danneggia lo stesso programma.
2018-09-05 20:19:19
che ipocrisia, processata senza sentenza e senza appello da uno che ha ricattato genitori ed ex fidanzata.

QUICKMAP