Marco D’Amore entusiasta dopo «Danza con me»: «Ma quanto bene ballo?!»

Marco D'Amore in un momento dello spettacolo televisivo «Danza con me»
di Gennaro Morra

  • 249
Marco D’Amore entusiasta dopo l’esperienza di “Danza con me”. Lo spettacolo di Roberto Bolle andato in onda su Rai 1 lunedì sera, ha visto l’attore napoletano vestire i panni di conduttore della serata. E non solo. Infatti, nel corso dello show, il protagonista delle prime tre stagioni della serie “Gomorra” si è anche cimentato in un balletto, interpretando con lo stesso Bolle, insieme ad altri ballerini, un momento del musical “West Side Story”.
 
Sorprendente la presenza di D’Amore in uno spettacolo che aveva l’intento di raccontare il mondo della danza al grande pubblico. Proprio lui, ormai identificato dai più come il camorrista Ciro Di Marzio, detto l’Immortale, era chiamato a calarsi in ruolo molto lontano da quello che l’ha reso celebre: introdurre le diverse performance che vedevano protagonista l’Étoile dei due mondi insieme ai vari ospiti, con interventi leggeri, talvolta conditi con un po’ d’ironia. Compito assolto in maniera eccellente.
 
E con una buona dose d’ironia Bolle, a un certo punto dello spettacolo, ha voluto dimostrare a D’Amore, ritornato a essere per qualche secondo Ciro Di Marzio, che nel balletto non servono le parole per fare i duri. Così i due hanno inscenato il momento della rissa, tratto dal famoso musical americano “West Side Story”.
 
Un’esperienza che sui social network l’attore partenopeo ha commentato con entusiasmo: «Una serata importante. Una serata magica. Un laboratorio di Artisti, di provenienze e mondi diversi che sono testimonianza viva del fatto che la Bellezza e la Poesia sono una possibilità di salvezza, di comprensione dell'altro, di capacità di evoluzione e cambiamento. È stato un privilegio poterci essere e partecipare.... ma poi... quanto bene ballo!??!?!», ha scritto D’Amore. E al post ha allegato una foto che riprende un momento dello spettacolo, mentre è sul palcoscenico insieme a Roberto Bolle e Sting, anche lui ospite del programma.

E tantissimi complimenti sono giunti dai fan che seguono Marco sui social. «Non c’è niente di più bello che vedere un grande artista fuori dal suo ruolo più famoso (al momento) e vederne il grande talento applicato in contesti completamente diversi – commenta Vicky –. Bravo Marco! Speriamo di rivederti in tutte le tue sfaccettature». E Silvia scrive: «Finalmente un programma in TV da guardare senza mai annoiarsi!! Roberto Bolle, di una bellezza e di una bravura straordinaria, ma tu sei stato grande! Bello, solare, sorridente, competente. Hai dato un'ennesima prova della tua bravura!!!! Ti adoro!!». Commenti che sottolineano tutti, più o meno, la bravura poliedrica del personaggio. A scrivere sono soprattutto donne, ma tra le centinaia di interventi se ne trova anche qualcuno di stampo maschile: «Un programma bellissimo pieno di grazia ma con una forza dirompente di emozioni continue – scrive Fabrizio –. Te sei stato grande, hai tenuto il palco con una naturalezza che incanta. Bravo!!».
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 22:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP