CORONAVIRUS

Maria De Filippi: «Amici senza pubblico? Ho deciso io di andare avanti, ecco perché»

Giovedì 2 Aprile 2020
Maria De Filippi: «Amici senza pubblico? Ho deciso io di andare avanti, ecco perché»

Le ultime puntate di Amici sono andate in onda senza pubblico per via dell'emergenza coronavirus e al divieto di assembramenti per evitare contagi di massa: Maria De Filippi, la conduttrice e madre della trasmissione, alla vigilia della finale in programma domani sera, ha parlato in un'intervista al Corriere della Sera di quanto sia strano e diverso condurre una trasmissione senza pubblico ad assistere.

LEGGI ANCHE Amici 19, super gavettone per Rudy Zerbi 

«È tutto strano, particolare, ti sembra di fare una perenne prova, l'unica differenza quando inizia la puntata è che sei truccata. Ma penso che queste dirette sospese nel tempo abbiano portato in tutti una dimensione più vera, autentica», ha detto la De Filippi spiegando perché ha scelto di continuare a fare il programma. «Una parte di me diceva di non voler andare in onda», confessa la conduttrice. Ma dopo un incontro con Pier Silvio Berlusconi, si è convinta «che andare avanti era la scelta giusta: mi ha spiegato che per Mediaset era importante avere un'alternativa all'informazione, che c'era bisogno anche in tv di quella normalità che ci è venuta a mancare».

Quanto alla percezione dei ragazzi che si esibiscono senza pubblico e ospiti: «I ragazzi non hanno percepito quanto a casa possono piacere o non piacere; non avevano il feedback delle reazioni del pubblico; quando cantano, quando discutono con la giuria, non hanno nessun applauso o segni di dissenso. E nel silenzio diventa tutto più drammatico», dice la De Filippi che aggiunge: «Questa atmosfera rarefatta mi ha reso più sensibile: il pubblico ti condiziona, ti aiuta a trattenere le emozioni, mentre nel silenzio riesci a lasciarti andare alle emozioni».

Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA