Maria Monsè porta la figlia 14enne dal chirurgo plastico. Scoppia la polemica, Selvaggia Lucarelli: «Assistenti sociali subito»

Martedì 29 Settembre 2020
Maria Monsè porta la figlia 14enne dal chirurgo plastico. Scoppia la polemica, Selvaggia Lucarelli: «Assistenti sociali subito»

Maria Monsè porta la figlia 14enne dal chirurgo plastico. Scoppia la polemica, Selvaggia Lucarelli: «Assistenti sociali subito». Sul settimanale Nuovo, Maria Monsè ha rivelato di aver portato la figlia Perla Maria dal chirurgo per un ritocchino al naso.

Il direttore di Nuovo Riccardo Signoretti, sul suo profilo Instagram, pubblica l'anticipazione: «Primo ritocchino a 14 anni. Maria Monsé porta la figlia Perla Maria dal chirurgo estetico per correggere la “gobba" sul naso. E racconta tutti i dettagli al settimanale Nuovo. 'Voleva correggere un piccolo difetto e io le ho detto di sì', spiega la Monsè. 'Perché mai una mamma non dovrebbe far felice la sua bambina?', si chiede. Molti volti noti, però, le danno contro 'Perla Maria è troppo giovane per farsi ritoccare'. Chi ha ragione?»

L'ex gieffina ne avrebbe parlato anche nel salotto di Barbara D'Urso. «Mia figlia ha il complesso del naso perché ha una piccola gobbetta. Abbiamo consultato una psicologa che ci ha dato il via libera e procederemo con un rinofiller», avrebbe detto Maria Monsè. Ma la conduttrice l'avrebbe redarguita: «Bisogna dire dei no ai figli, la mia psicologa mi diceva sempre che era giusto dire no».

Sui social scoppia la polemica. Poco fa, Selvaggia Lucarelli ha commentato la vicenda con un post su Facebook: «Non so se mi disturba di più l’idea che faccia rifare il naso alla figlia minorenne o mostri il tutto sulla copertina di una rivista. In ogni caso, assistenti sociali subito».

Ultimo aggiornamento: 22:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA