Max Giusti, l'esultanza a Guess My Age dopo la vittoria di Berrettini all'Australian Open

Martedì 25 Gennaio 2022 di Elena Fausta Gadeschi
Max Giusti e Matteo Berrettini.

Matteo Berrettini show, ma anche Max Giusti non scherza. Difficile dire se la vittoria di oggi agli Australian Open contro il francese Gaël Monfils abbia entusiasmato di più il tennista o il presentatore. Dopo lo storico risultato a Melbourne, il comico ha chiesto infatti al pubblico della sua trasmissione tv Guess My Age di imitare l'esultanza dell'azzurro e il risultato è stato divertentissimo.

«Ho fatto rifare al pubblico la sua esultanza – spiega Max Giusti, grande appassionato di tennis e tifoso sfegatato di Matteo Berrettini –: lui ha vinto i primi due set 6-4, 6-4, poi Monfils ha cominciato a caricare il pubblico facendo il gesto delle orecchie e vincendo due set. Arrivati al quinto, sembrava tutto finito e invece Matteo ha cominciato a giocare alla grande e ha vinto 6-2».

Video

«Matteo, ci hai proprio emozionati tutti. Qui da Guess my age volevamo dirti: 'Non sento, non sento, non sento' – ha esultato l'attore insieme al pubblico di Tv8, portandosi la mano all'orecchio –. Viva Matteo, grande! Ci hai fatto emozionare».

Come spiega lo stesso Max Giusti si tratta di una vittoria incredibile, che permette a Matteo Berrettini di scalare la classifica ATP e di strappare un biglietto per la semifinale contro Rafael Nadal. «Matteo è l'unico italiano nella storia ad andare in semifinale agli Australian Open oltre a essere l'unico italiano in assoluto a competere in tutte le semifinali dello Slam. Quando è finita la partita e Matteo ha vinto, tutto il pubblico tifava per Monfils e lui allora ha detto: 'Allora? Non sento, non sento, non sento. Io sono ancora qui'. E noi abbiamo rifatto lo stesso gesto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA