Mino Reitano, il ricordo delle figlie a Oggi è un altro giorno: «Quel fatto ha segnato per sempre la sua vita»

Martedì 7 Dicembre 2021
A Oggi è un altro giorno di Serena Bortone su RaiUno Grazia e Giuseppina Reitano, per il ricordo del padre, lo scomparso cantante Mino Reitano

A “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone su RaiUno Grazia e Giuseppina Reitano, per il ricordo del padre, lo scomparso cantante Mino Reitano, nel giorno di quello che sarebbe stato il suo settantasettesimo compleanno. 

 

 

 

 

A “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone su RaiUno Grazia e Giuseppina Reitano

 

 

Mino Reitano, il ricordo delle figlie a "Oggi è un altro giorno"

 

 

A “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone su RaiUno Grazia e Giuseppina Reitano, per il ricordo del padre, lo scomparso cantante Mino Reitano.  Grazia e Giuseppina hanno raccontato un fatto che ha segnato la vita di Mino: «Abitava a Fiumara – hanno spiegato - in provincia di Reggio Calabria e noi siamo andati per la prima volta nel 1996. Ci ha voluto portare nella sua casa d’origine. Ci ha raccontato, salendo al secondo piano, che dal balcone dell’abitazione, a due anni, aveva visto passare la bara della mamma morta. Un ricordo per lui indelebile che l’ha segnato per il resto della vita. Gli mancava molto la mamma, un vuoto poi colmato dalla moglie, nostra mamma, che gli ha regalato tutto l’affetto possibile».

 

Mino Reitano, autore di numerosi successi, ha suonato anche col leggendario Frank Sinatra: «C’era la possibilità di fare la copertina per un importante magazine italiano e tutti gli artisti desideravano incontrare questo grande cantante. Papà, come tantissimi altri, gli ha mandato dei suoi brani ed è stato scelto. C’è stato un incontro in America, lui era molto emozionato e in più non sapeva l’inglese, allora ha cominciato a urlare “King!”. Poi hanno suonato insieme...».  

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento