Nina Moric dopo la macchina della verita a Live Non è la D'Urso: «Non ero drogata, ecco cosa è successo»

Lunedì 17 Febbraio 2020

Nina Moric ha preoccupato i fan dopo la sua ultima partecipazione a Live, Non è la D'Urso. Nel corso del programma si è sottoposta alla macchina della verità per confermare le sue dichiarazioni in merito alle violenze subite dall'ex Favoloso. Durante il suo intervento però il modo in cui parlava e il suo atteggiamento hanno preoccupato i fan e la stessa conduttrice che le ha chiesto se si sentisse bene.

Favoloso e la sua famiglia hanno ipotizzato che la Moric avesse fatto uso di droghe o alcol, cercado ancora una volta di darle contro, così dopo il programma Nina ha deciso di spiegare cosa fosse accaduto. «Drogata, malata di mente, ubriaca. Cos’altro mi avete detto? Ah sì, che ho ingannato la macchina della verità. Sarebbe così facile? C’erano i medici in casa che controllavano il battito del cuore e tutto il resto. Ero solamente stanca di questa terrificante vicenda. Detto ciò, da domani comincio a respirare perché piano piano la verità sta uscendo fuori. Ci sono cose ben più precise che nessuno di voi immagina», ha detto nelle sue Instagram Stories rispondendo a tutte le accuse. 
 

 

«Avevo l’auricolare sulle orecchie e quindi non volevo sentire quello che dicevano in studio, ma volevo concentrarmi su quello che volevo dire. Quindi, prima di giudicare, magari dovete informarvi un attimino sulla ragione per cui avevo gli occhi chiusi. Non volevo sentire nessuno, perché loro per me sono nessuno, nullità assolute. Sono soltanto nullità e alla nullità si risponde così, chiudendo gli occhi e dicendo la verità», ha poi concluso la Moric.

Ultimo aggiornamento: 18:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA