Non è la D'Urso: Nina Moric alla macchina della verità, follower preoccupati: «Aiutatela»

Lunedì 17 Febbraio 2020 di Ida Di Grazia
Non è la D'Urso: Nina Moric alla macchina della verità, fan preoccupati: «Aiutatela»

Non è la D'Urso: Nina Moric alla macchina della verità, fan preoccupati: «Aiutatela». A Live non è la D'Urso si torna a parlare di Nina Moric e Luigi Mario Favoloso a proposito delle accuse di presunta violenza. In studio ci sono i Favoloso al completo, mentre la modella croata era in collegamento da casa.

Nina Moric ha chiesto a Barbara D'Urso di sottoporsi alla macchina della verità per provare che le sue accuse di violenza subite dal suo ex fidanzato Luigi Mario Favoloso sono fondate. A Live non è la D'Urso in studio erano presenti Luigi Mario Favoloso insieme alla madre Loredana Fiorentino e al padre Michele, la Moric ha assistito al dibattito in collegamento da casa, mentre veniva inquadrata sembrava addormentarsi da un momento all'altro. lo stato della Moric però non è passato inosservato nemmeno alla padrona di casa che le ha chiesto: «Nina ma stai bene?». Mentre si sottoponeva alla macchina della verità la Moric ha risposto parlando in modo eccessivamente pacato, tanto da sembrare artificiale. Favoloso dallo studio ha inveito dicendo: «Ma non si può fare una macchina così, prima bisogna controllare se il soggetto ha bevuto o ha preso qualcosa, così non si può». Anche i social si sono scatenati sottolineando la strana condizione di Nina Moric e in tanti si sono preoccupati: «Aiutatela». 
 

Ultimo aggiornamento: 06:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA