Ricky e Maria Sole Tognazzi ricordano il papà Ugo a Oggi è un altro giorno: «Ecco l'ultimo messaggio prima di morire»

Martedì 15 Marzo 2022
Ricky e Maria Sole Tognazzi ricordano il papà Ugo a Oggi è un altro giorno: «Ecco l'ultimo messaggio prima di morire»

Ricky e Maria Sole Tognazzi sono stati ospiti a Oggi è un altro giorno da Serena Bortone per ricordare il papà Ugo a 100 anni dalla nascita. Un anniversario speciale che li ha spinti a realizzare un documentario sul grande attore. I due figli, uno in studio e l'altra in collegamento, hanno riportato aneddoti e riflessioni sulla sa figura. Per Maria Sole, 19enne all'epoca della morte del padre, un rimpianto di non aver avuto la possibiltà di confrontarsi con lui da adulta.

Ricky e Maria Sole Tognazzi a Oggi è un altro giorno

Nel documentario "La voglia matta di vivere" spiegano che sulla lapide per più di trent'anni è mancata la data di morte e solo adesso, in occasione del centenario, hanno provveduto a scolpirla. «Lui disse "Quando morirò non voglio né il nome né la data". Lui voleva rimanere giovane», sono le parole di Maria Sole. L'attore è scomparso all'improvviso a 68 anni dopo essere stato colpito da un ictus. Fatale un secondo attacco.

 

Ugo Tognazzi, il ricordo commovente di Maria Sole

«È stato molto sconvolgente, stava lavorando, era sul set. Io ero a casa di Giuliano Gemma e mi ha chiamato mia zia. Forse durante il coma mi piace pensare che abbia scelto di andarsene. Era un uomo che ha vissuto una vita talmente piena che forse potrebbe anche aver scelto di interromperla nel pieno delle sue possibilità. Lo preoccupava più una vecchiaia faticosa», il ricordo di Maria Sole, l'ultima dei figli di Ugo Tognazzi. 

Ricky e Maria Sole Tognazzi a Oggi è un altro giorno

«Mi piacerebbe pensare che abbia scelto di andarsene, ma per me aveva tutta l'intenzione di tornare in pista», è il pensiero di Ricky, che si è soffermato sullo stile di vita di suo padre e sugli altri fratelli. Ci sono anche Gianmarco e Thomas e tutti lavorano nel cinema. Thomas vive in Norvegia e ha conosciuto suo padre e i fratelli a 7 anni. Di questa famiglia allargata parla ampiamente il documentario mostrando le immagini delle cene nella casa di campagna di Velletri. 

 

Ugo Tognazzi, il ricordo commovente di Maria Sole

Ricky ha forse avuto la fortuna di conoscere di più suo padre e ha mostrato in tv il suo ultimo messaggio: una cronaca minuziosa e ironica di una notte insonne, poco prima di morire. Maria Sole era troppo giovane e ha un grande rimpianto: «Ero molto chiusa in me stessa quando ero piccola. La personalità ingombrante la subivo con un po' di fatica. Mi metteva un po' a disagio. Crescendo, iniziando a capire che uomo incredibile fosse, sono cambiata. Oggi amerei avere un confronto con lui. Quando morì trasmisero un suo film e lo vidi piangendo tutto il tempo. Guardai papà per la prima volta e ne capii la grandezza. Se avessi la fortuna di averlo qui con me gli direi tante cose. Mi piacerebbe averlo come amico oggi». 

 

Ultimo aggiornamento: 17:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento