Ruggero Freddi a I Fatti Vostri: «Sono un ex pornoattore gay, non vogliono che insegni all'università»

Venerdì 21 Gennaio 2022
Ruggero Freddi a 'I Fatti Vostri': «Sono un ex pornoattore gay, non vogliono che insegni all'università»

Ruggero Freddi ha ricominciato una nuova vita da quando ha detto addio al mondo del porno e sogna una cattedra all'università, ma il suo passato sembra ostacolarlo. Il curriculum glielo consentirebbe: due lauree in ingegneria e in matematica, ma a I Fatti Vostri racconta che non lo vogliono come docente. La trasmissione di Rai 2 dà spazio alla sua storia ricordando il suo percorso. 

«Ho due lauree - spiega nella 'piazza' de I Fatti Vostri - ma non mi fanno lavorare perché sono un ex pornoattore gay. All’università non mi vogliono». Freddi, rinomato nell'industria del porno, lavora però alle scuole superiori. «I miei alunni immagino che lo sappiano, non ne abbiamo mai parlato, non credo sia un posto adeguato. Così dico quando qualcuno tocca l'argomento: “Dovreste capire che in questi ambienti sono un sorvegliato speciale” e non ne parliamo più». 

Poi racconta di quando è entrato in quel mondo: «Mi ero già laureato in Ingegneria, ancora no in matematica, avevo dei profili sui social. Sono stato contattato da un’agenzia prestigiosa in quel campo e ci siamo accordati per una scena soft. A San Francisco mi hanno proposto un contratto in esclusiva e ho dovuto fare qualcosa di più. Mamma mia è sempre stata una fan, papà ha avuto qualche remora. Un anno e mezzo dopo era contento perché avevo uno stile di vita divertente».

Video

Sul set ha incontrato l’amore vero, Gustavo, e - dopo aver lavorato per un po' insieme a lui - ha preso la decisione di mollare: «Sono 16 anni che stiamo insieme. Avevamo fatto tutto quello che si poteva fare, eravamo la coppia più famosa dell’ambiente. Potevamo restare per poi invecchiare ed essere cacciati o andarcene come dei divi. Siamo sicuri solo che resteremo per sempre insieme». Sul lavoro all'università conclude: «Credo di essere un elemento valido, ma vedremo se mi prenderanno».

Ultimo aggiornamento: 20:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA