Selvaggia Lucarelli choc: «Ho rischiato la vita per un amore sbagliato. Guidavo piangendo»

Giovedì 22 Ottobre 2020

Un’inedita Selvaggia Lucarelli, ospite a “L’Assedio” di Daria Bignardi sul Nove, ha voluto raccontare un periodo buio della sua vita in cui ha vissuto un amore sbagliato: «Questo tipo di relazioni vanno a infestare tutte le parti della tua vita: al lavoro era un disastro perché non pensavo di valere niente. Ho perso tutti i capelli, vivevo costantemente in uno stato alterato. Credo di aver rischiato anche la mia vita: guidavo piangendo, disperandomi, lasciavo messaggi inquietanti ai miei amici. È stato un periodo devastante». 

Video

 

La giornalista ha poi continuato:  «A un certo punto ho toccato il fondo, mi sono svegliata una mattina con il direttore di banca che mi chiama e mi dice non hai più niente, per anni non mi sono goduta mio figlio e sono finita anche dentro il processo per le foto della Canalis, che in fondo considero una conseguenza di quel periodo disastroso: mi sono interessata a cose inutili e stupide. Il 2011 è stato terribile, ma una mattina mi sono svegliata e ho detto basta». 

Ultimo aggiornamento: 20:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA