Serena Rossi si commuove a Domenica In: «La Sposa? La dedico a mia nonna»

Domenica 16 Gennaio 2022
Serena Rossi si commuove a Domenica In: «La Sposa? La dedico a mia nonna»

Serena Rossi questa sera tornerà su Raiuno con la nuova fiction "La sposa". A Domenica In ha parlato con Mara Venier di quanto sia legata alla famiglia e alle sue radici. In particolar modo alla nonna, venuta a mancare proprio durante le riprese della fiction. «Sono sempre stata molto espansiva, molto fisica e comunicativa fin da piccola - racconta - Ho a vuto una bellissima infanzia e sono cresciuta in un ambiente molto sereno in cui mi hanno insegnato che la famiglia è la cosa più importante di tutte. Cerco di trasmettere gli stessi valori a mio figlio». 

Serena Rossi, niente matrimonio con Davide Devenuto: «Ho smesso di chiedermi se e quando ci sarà»

L'amore per la famiglia

Serena Rossi si è commossa poi per un videomessaggio della sorella. «Mia sorella invece a Napoli (dove sta per girare la nuova stagione di Mina Settembre, ndr) è sempre con me - racconta - ha fatto la mia controfigura nel film dei Manetti Bros perché ero incinta». In video la sorella le dice: «Sei diventata una grande donna, una grande mamma, una grande sorella e hai un cuore buonissimo e siamo sempre più orgogliosi di te. Continui a mancarmi». E a Serena Rossi scende una lacrima. 

La dedica alla nonna

Serena Rossi non nasconde di essere un po' in ansia per la prima tv della nuova fiction questa sera. «Quando giro mi dimentico che poi ci deve essere un riscontro». Il suo personaggio lo dedica alla nonna, che l'ha lasciata durante le riprese. «Dedico La sposa a mia nonna e a tutte le nonne d’Italia. Quando mandavo le foto ai miei genitori dal set, mio padre mi diceva che assomigliavo a sua madre. Questa serie dà voce alle donne come lei che hanno aiutato questo paese ad essere quello che è».

 

"Napoli è mamma"

«Con la mia città c'è un legame profondo, come con la mamma - racconta Serena Rossi - Ha mille contraddizioni, ci sono mille difficoltà ma è così tanto potente. All'inizio della mia carriera volevano farmi nascondere il mio essere napoletana, poi ho capito che era un punto di forza. Lì cammino per strada e penso "questo è il mio posto"». 

 

Ultimo aggiornamento: 17:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento