Silvio Orlando, la confessione a "Oggi un altro giorno": «Ho fatto un film.. Non ho ancora capito di cosa parla»

Martedì 9 Novembre 2021
Ospite a Oggi è un altro giorno di Serena Bortone Silvio Orlando

Ospite a “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone Silvio Orlando. L’attore, che ha fatto la storia del cinema italiano, è protagonista di un nuovo film, “Il bambino nascosto” con la regia di Roberto Andò

 

 

Silvio Orlando a "Oggi un altro giorno"

 

 

Ospite a “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone Silvio Orlando, protagonista de “Il bambino nascosto” con il piccolo Giuseppe Pirozzi: «Dopo i primi tempi un po’ difficili - ha raccontato - è nato un sentimento di simpatia e affetto, gli voglio bene”. Nella storia si parla di un bambino che fugge dalla sua famiglia in odore di Camorra: «Sono andato via dai quartieri spagnoli a tre anni, non li ho vissuti veramente ma riscoperti dopo. Siamo stati traferiti nei “quartieri nuovi”, quelli della speculazione edilizia, che erano orribili ma almeno avevano l’ascensore. Dalla strada ho imparato a essere umile, a Napoli non ti puoi atteggiare. Poi sono arrivato a Milano, ho conosciuto diversi artisti fra cui Salvatores e dopo il teatro è arrivata la tv, si sono aperte le porte di Mediaset».

Silvio Orlando fa poi una confessione particolare, che scatana l'ilarità della conduttrice: «L’attore non capisce sempre quello che fa, io ho fatto un film che si chiama “Arriva la bufera” di Daniele Lucchetti e tutt’ora non ho capito di cosa parlasse. Ogni tanto lo riguardo ma… Ho fatto diversi film ma ho sempre avuto un buon rapporto con i registi. Sono collaborativo, gregario, mi affido e mi confesso che mi preoccupo se lui ascolta i miei suggerimenti».

Ultimo aggiornamento: 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche