Tiki Taka, c'è aria di chiusura: Mediaset costretta ai tagli dopo il calo della pubblicità

Mercoledì 27 Maggio 2020 di Marco Castoro
Pierluigi Pardo con Bobo Vieri (Instagram)
Il settimo anno spesso è sinonimo di crisi. Soprattutto nei matrimoni. Anche in quelli televisivi. Così almeno sembra nel caso di Tiki Taka e Mediaset. Il programma condotto da Pierluigi Pardo potrebbe chiudere definitivamente i battenti e non riprendere né con il ritorno del calcio giocato, né la prossima stagione. Certo, va detto, che a incidere sono anche i costi, diventati un problema all’interno dell’azienda di Cologno, costretta in questa primavera ad affrontare un calo di entrate pubblicitarie così elevato che metterebbe in ginocchio pure un colosso.

In questa ultima stagione Tiki Taka è andato bene negli ascolti, con una media spesso vicina all’8% di share, nonostante abbia dovuto subire diversi cambi di palinsesti, rimbalzando tra un canale e l’altro della galassia generalista di Mediaset. Pardo, con i suoi opinionisti e le “cassanate”, praticamente ha inventato un genere, sdrammatizzando il calcio e facendo del divertimento, del tifo e del gioco il modulo vincente. Pur non tralasciando mai il fattore tecnico.

La possibile chiusura del programma sorprende perché arriva proprio dopo una stagione travagliata che però ha fatto registrare il secondo miglior risultato dal punto di vista degli ascolti. Ultimo aggiornamento: 18:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA