Asia Argento fuori da X-Factor, è caccia al successore: in pole Elio e Nina Zilli

di Maria Elena Barnabi

Puntuale come la ripresa della scuola, questa sera alle 21,15 su Sky Uno parte la 12esima edizione di «X Factor», che probabilmente verrà ricordata per l'esclusione «a metà» di Asia Argento. In giuria rimangono Mara Maionchi, Fedez e Manuel Agnelli mentre Asia, arruolata come giudice all'apice della fama come paladina del movimento femminista #MeToo, non farà le serate in diretta. Sarà presente nelle prime sei puntate registrate, mentre chi la sostituirà (il nome sarà reso noto solo la settimana prossima, si parla di Elio, Nina Zilli o Simona Ventura ma sono solo voci), sarà nella giuria per le nove successive (una registrata, otto live), fino alla finale del 13 dicembre. In pratica, Asia sarà in video quasi la metà del programma.
 

La decisione di escludere la regista e attrice romana dal live avviene sull'onda dello scandalo delle accuse di molestie da parte dell'attore Jimmy Bennet, allora minorenne, rivelato dal New York Times. È stato un «comune accordo», hanno spiegato i vertici di Sky e Freemantle Media durante la conferenza stampa di presentazione di ieri, in cui era palpabile il fastidio per le numerose domande dei giornalisti sulla questione. «Abbiamo voluto tutelare i ragazzi: il suo caso avrebbe distolto l'attenzione dalla gara», ha spiegato Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky Italia. «Peccato perché Asia nel programma funzionava: ha una grandissima cultura musicale e sarebbe stata un grande giudice ai live». Anche Manuel Agnelli si è mostrato molto addolorato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 6 Settembre 2018, 10:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP